12 gennaio 2010: la tragedia di Haiti. Il resoconto degli aiuti Caritas

haiti_06Il 12  gennaio 2010 il terribile terremoto che sconvolse Haiti con oltre 220mila  vittime e 300mila feriti. In un rapporto Caritas illustra i 146 i programmi di  sviluppo che – grazie ai fondi raccolti – sono stati realizzati in accordo con  la rete internazionale e la Caritas haitiana. Molteplici gli ambiti di  intervento: assistenza sfollati, sostegno istruzione, progetti in area  idrico-sanitaria, socio-economica e di sviluppo agricolo

L’impegno complessivo di Caritas Italiana, a quattro anni dal sisma, è sintetizzato nel Rapporto “Haiti quattro anni dopo. Gli interventi, i dati, le voci”  realizzato per l’anniversario, che segue quelli già pubblicati negli anni scorsi. Complessivamente ad oggi sono stati approvati e avviati 146 progetti di solidarietà, per un importo di quasi 20 milioni di euro, pari a circa l’80% dei circa 25 milioni raccolti grazie alla colletta straordinaria promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana il 24 gennaio 2010.

La maggior parte dei progetti sono attivi nelle zone colpite (dipartimenti Ovest, Sud-Est  e Grand’Anse) e coinvolgono tutte le 10 Diocesi del paese caraibico

Riepilogo interventi realizzati e programmati

Ambito

Importo

Nr. progetti

% sul totale

     
Assistenza   sfollati

€        2.792.708,00

5

14,06%

     
Animazione/Formazione/Istruzione

€        6.929.521,00

36

34,86%

     
Idrico/Sanitario

€        2.391.721,00

28

12,04%

     
Sociale/economico/agricolo

€      6.766.626,00

77

34,06%

     

Totale progetti

€    18.880.576,00

146

95,02%

     
Gestione

€        989.024,80

 

4,98%

     

Totale interventi

€ 19.869.600,80

 

100,00%

     

leggi tutto il post

http://www.caritas.it/home_page/nel_mondo/00000416_Haiti.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code