25 aprile. A Lissone si ricorda il partigiano Bepi

  •  
  •  
  •  

partigiano BepiA Lissone, in occasione della ricorrenza della Liberazione, è andata in scena la rappresentazione teatrale “Storia del partigiano Bepi”.
Storia del partigiano Bepi e della sua famiglia attraverso gli anni della guerra, della resistenza e della liberazione.  La storia, ambientata negli anni ’44 e ’45, racconta gli anni della resistenza, mostrando la vita culturale e popolare di quegli anni, vista attraverso gli occhi di Bepi e dei personaggi che attraversano la sua vita. In particolare mostra quel mondo cattolico e socialista, pieno ancora di ispirazioni romantiche e di ideali umani, che restano eredità, a volte dimenticata, della nostra società contemporanea.
Il gioco rappresentativo viene espresso in un luogo immaginario, universale, materiale: la piazza, dove si svolge e si esprime la vita di paese in tutti i suoi aspetti; essa diviene luogo di battaglia, luogo d’incontro degli affetti e di scontro nei conflitti culturali, e, in un periodo pieno di ansia per il futuro, luogo materiale delle speranze in un mondo rinnovato e più umano.

©Fotografie di Giovanna Monguzzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code