Albino Luciani eletto papa

Albino LucianiPer la prima volta un papa porta due nomi: Giovanni e Paolo a voler sottolineare la volontà di percorrere la strada di entrambi i suoi predecessori. Eletto il 26 agosto 1978, si insedia il 3 settembre ed il 28 dello stesso mese a causa di infarto miocardico, come si legge in un comunicato ufficiale del Vaticano, Albino Luciani lascia la vita terrena.A causa di numerose polemiche, la stampa chiede alla Santa Sede di svolgere un’autopsia sul corpo di Giovanni Poalo I, ma il collegio cardinalizio rifiuta appellandosi alla consuetudine e al protocollo. Trentatré giorni di pontificato che, seppur pochi, hanno lasciato un segno nella chiesa degli ultimi anni ’70 alla ricerca di un identità aderente allo spirito conciliare. Giovanni Paolo I mostra sensibilità ai temi del controllo delle nascite e della contraccezione.

gp2Non nasconde le ingiustizie della fame e i pericoli dell’apologia senza freni per proprietà privata e  mercato.  Si infuria per la scarsa aderenza della Chiesa alla povertà evangelica e abiura le pratiche dello IOR. La gente apprezza e si affeziona alla sua semplicità. Si paragona  ad una “ciabatta rotta”, cita Trilussa e all’Angelus esalta la Misericordia di Dio descrivendola come l’affetto di un Padre al pari di quello di una Madre.

Fine teologo, acuto pensatore, preferisce l’umiltà e la modestia, offre di sé un’immagine vicina alle persone, ai loro problemi. Il 3 settembre preferisce una semplice messa di insediamento piuttosto che la pomposa incoronazione papale. Una cerimonia che seguiranno anche i futuri papi.

Giovanni Paolo I in pochi giorni di pontificato mette le basi dei papati successivi: un grande sforzo di evangelizzazione volto a rinnovare la Chiesa e la società. Anche Papa Francesco sembra aver preso ispirazione dallo spirito di Papa Luciani.

Prima di diventare papa, Suor Lucia, la veggente di Fatima,  gli avrebbe rivelato il contenuto del Terzo Segreto. Luciani ne  fu sensibilmente impressionato. Si dice anche che suor Lucia avrebbe predetto a Luciani la sua elezione e il breve pontificato, chiamandolo “Santo Padre”. Ma Tarcisio Bertone, nel 2006, allora segretario dello Stato Vaticano, dichiarò che questa storia “è una tesi vecchia e priva di fondamento”. Il fratello Edoardo dichiarò di aver visto il cardinale Luciani tornare molto scosso dal viaggio a Fatima: “era diventato silenzioso e spesso assorto nei pensieri e quando gli chiesi cosa avesse, Albino rispose: penso sempre a quello che ha detto Suor Lucia”.

Riguardo alle polemiche sorte sulla precoce morte di Albino Luciani, i  suoi parenti, fra cui un medico, ritennero che fosse stata un’embolia la vera causa della sua morte e che tutto il resto appartenesse alla “favole giornalistiche”.

Fabrizio Annaro

Elezione di Giovanni Paolo I

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code