45587: SMS solidale in favore del Paese Ritrovato

45587 è il numero che aiuta le persone con Alzheimer a vivere meglio. Dal 3 al 29 dicembre le reti LA7, Mediaset, Telereporter e  Telecolor ospiteranno l’SMS solidale. Ogni volta che comporremo il numero 45587, due euro saranno destinati al Progetto “Il  Paese Ritrovato”, il borgo che ospita persone con Alzheimer e che offre un grande sollievo ai loro familiari.

Un sms per dare speranza

Il Paese Ritrovato è un luogo rivoluzionario che facilita la vita di chi sta attraverso momenti difficili e a volte drammatici. In questi primi mesi di attività, il Paese Ritrovato ha mostrato la sua validità e offerto a tante persone importanti benefici. Questa nuova iniziativa  ha lo scopo di sostenere anche lo Sportello di Ascolto “E adesso cosa faccio” che sta aiutando tante famiglie a cercare la giusta soluzione ai problemi che stanno vivendo.

Un borgo che vince lo stress

Il Paese Ritrovato è una vera e propria cittadina con vie, piazze, giardinetti, negozi, il teatro, la chiesa, la pro loco, l’orto e gli appartamenti. Un borgo dove ogni residente è libero di scegliere se passeggiare, partecipare alle attività di animazione, oppure fare ginnastica, andare dal parrucchiere, dedicarsi al bricolage ed esercitarsi nei giochi di mantenimento cognitivo, o stare nei propri appartamenti.

“Un sogno si è realizzato. Ce l‘abbiamo fatta! Il 2018 è stato un anno difficile, ma ricco di soddisfazioni – afferma Roberto Mauri, direttore della Cooperativa La Meridiana.-  A febbraio abbiamo tagliato il nastro e da giugno il borgo si è animato con i primi inserimenti. Oggi ospitiamo 48 residenti e a regime il Paese accoglierà 64 persone. In questi primi mesi di attività – prosegue Mauri – abbiamo visto benefici importanti al di là delle nostre aspettative. I primi cittadini de Il Paese Ritrovato manifestano una sorprendente serenità, i livelli di stress sono decisamente calati. I familiari confermano il miglioramento sia per se stessi sia per i propri cari”

La vita nel villaggio

Visitando il Paese si rimane stupiti non solo per i volti sereni di residenti ed operatori, ma soprattutto per il desiderio dei cittadini di voler stare in compagnia, bere un caffè, passeggiare con amici e parenti, scambiare qualche battuta con chi è di passaggio, trascorrere il tempo lontani dalle mura della solitudine. “La vita nel villaggio scorre valorizzando le fasi della vita quotidiana – afferma Marco Fumagalli – educatore, formatore della Meridiana de Il Paese Ritrovato. Ogni lunedì distribuiamo – prosegue Fumagalli – l’elenco delle attività della settimana. Siamo molto contenti che la stragrande maggioranza dei residenti optino per un’intensa vita sociale e partecipino con entusiasmo alle diverse attività che proponiamo”

Nella foto Barbara Manfredini: oggi vedo mia mamma più serena e di conseguenza lo sono anch’io

 La testimonianza di Barbara

“Mia mamma si trova da qualche settimana nel borgo del Paese Ritrovato – racconta Barbara – Non c’è paragone in confronto alle soluzioni che avevamo sperimentato. Oggi vedo mia mamma più serena e di conseguenza lo sono anch’io. Durante la sua malattia – prosegue Barbara – ho lasciato il lavoro e mi sono trasferita nella casa materna. Il mio matrimonio è stato messo alla prova. Ora sono tornata a casa, con mio marito, con la mia famiglia. Ho intenzione di ricominciare la professione, ma soprattutto una nuova vita.”

Ecco il video 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code