A Parco Tittoni, una settimana per tutti i gusti

La nostra settimana inizia come sempre di giovedì, che anche quest’anno è il giorno dedicato al tradizionale Nasty Party (apertura cancelli 19.30, inizio party 22, ingresso gratuito), che torna per la settima stagione consecutiva. Giovedì 13 giugno tornano alcuni degli ospiti più graditi del Nasty Party, gli amici di Fight Club Seregno, che animeranno la serata con un’esibizione live.

E come sempre, 2 drink/birre a 8 euro, la cucina sempre aperta, i secchielli, gli shot, il ‘Nasty Village’ con tanto di beer pong e campo da badminton… Cosa volere di più da un giovedì sera?

Se non siete mai usciti dal trip degli anni ’90, smettetela di ascoltare in segreto le hit di Beverly Hills 90210: a Parco Tittoni torna Megamix • 90s / 2000s PARTY, la festa perfetta è il party perfetto per fare un viaggio nei mitici anni 90 e 2000, soprattutto se a cantare c’è Alexia (apertura cancelli 19.30, inizio concerto ore 22, ingresso 7 €), che con successi internazionali quali “Think About the way” e “It’s a Rainy Day” e alle hit indimenticabili come “Summer is Crazy” e “Uh la la la” ha accompagnato diverse generazioni. L’artista di Rapallo proporrà anche “Come la vita in genere”, il nuovo singolo pop che anticipa l’estate e segna l’inizio di un suo nuovo progetto artistico, con un tour internazionale che la vedrà in Spagna, Romania, Ungheria, Olanda e Polonia. A seguire Aftershow DJ set 90 vs 2000 in Silent Disco (cuffie noleggiabili a 5 €).

Nel weekend del 15 e 16 giugno è il momento di lasciarsi catturare dai suoni e dai profumi orientali con l’Oriente Day (Sabato 15 dalle 14 alle 2 e domenica 16 dalle 10 alle 23, ingresso gratuito), la due giorni di arte e benessere al cospetto di villa Tittoni. 

Un evento ricchissimo di appuntamenti, dai workshop alle sedute di yoga e reiki, il laboratorio di tatuaggi, le arti marziali, fino all’ampia offerta dell’oriental street food (il programma completo è nella sezione “eventi” della pagina Facebook di Parco Tittoni).

Sabato 15 giugno, all’interno dell’Oriente Day, celebriamo insieme il 50° anniversario di Woodstock (inizio concerto 21.30), padre di tutti i festival: era infatti il 15 agosto del 1969, quando nei dintorni della cittadina di Bethel, a nord di New York, mezzo milione di giovani diede vita alla prima tre giorni di “pace, amore e musica”. Sul palco di Parco Tittoni i Woodstock Machine propongono per la prima volta in Italia una selezione dei più grandi successi del festival dal repertorio di artisti come Jimi Hendrix, Joan Baez, The Who, Janis Joplin e Sly Stone. Un viaggio nell’atmosfera di un evento che ha cambiato per sempre la storia della musica contemporanea. 

Il lunedì (17 giugno) è come sempre il momento dedicato al grande cinema, con un titolo che questa volta ci porta in Islanda: LA DONNA ELETTRICA — Regia di Benedikt Erlingsson, con Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson, Davíð Þór Jónsson, Magnu´s Trygvason Eliasen. Islanda, 2018, durata 101 minuti. (apertura cancelli 19.30, inizio spettacolo alle 21.30, ingresso € 3,50)

Martedì 18 giugno tutti in relax con Friends Night, il martedì lento di Parco Tittoni (apertura cancelli 19.30, ingresso gratuito, birra media in offerta a 3,50 € e friends menù a 10 € (panino + patatine + bibita). 

La settimana di Parco Tittoni si chiude con sonorità finora inedite, mercoledì 19 giugno c’è infatti il primo appuntamento con il jazz festival, per il gradito ritorno sulle scene del Roberto Cecchetto CORE TRIO (apertura cancelli ore 19.30, inizio concerto 21.30, ingresso € 5)accompagnato da un ospite, il pianista Claudio Filippini, che tra i tanti talenti del panorama jazz italiano ha trovato una particolare identità, nella quale ha saputo far convivere i linguaggi musicali afroamericani e una freschezza melodica di chiara matrice europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code