Adotta una guglia o un monumento che ti sta a cuore

di Daniela Zanuso

Cattedrali, castelli, chiese, palazzi, piazze, fontane, siti archeologici, monumenti, scalinate, ponti, biblioteche, musei, torri, parchi, sono un vero tesoro nel nostro paese. Il problema è che necessitano di ingenti somme per il restauro e la manutenzione. 

La buona notizia è che aumentano sempre più le persone, associazioni, aziendeche contribuiscono al restauro di questi preziosi tesori. Anche noi possiamo partecipare  ed unirci alla schiera dei tanti che si prendono cura del “bene comune”. 
A.M.A., Atlante Monumenti Adottati, da quasi un ventennio opera per coinvolgere le scuole di tutta Italia al progetto di adozione di un monumento. Risultato: 1000 scuole e 18.000 studenti coinvolti e 1500 monumenti.

La Veneranda Fabbrica del Duomo è partita sei anni fa con il progetto “Adotta una guglia“. L’obiettivo è raccogliere fondi per il restauro dell’imponente edificio sacro. E’ recente la notizia che Assolombarda ha aderito al progetto e ha raccolto i fondi necessari per adottare uno dei 135 pinnacoli che adornano la cattedrale. Ma la gara di solidarietà non ha coinvolto solo le associazioni.

Anche le aziende e i cittadini milanesi rispondono  con grande generosità e ad oggi la Veneranda Fabbrica ha raccolto quasi 7 milioni di euro per provvedere alla manutenzione del simbolo di Milano. Il Duomo, del resto, ha bisogno di continui lavori di manutenzione e restauro. La costruzione risale al 1386, quando Gian Galeazzo Visconti, allora signore di Milano, decise di progettarlo e farlo edificare.

Naturalmente non c’è solo il Duomo. Nella sola Milano sono diverse le proposte e possiamo optare per altre soluzioni. E se ci stanno più a cuore altri monumenti non c’è che l’imbarazzo della scelta: dal Colosseo a Ponte Rialto, dalla scalinata di Trinità dei Monti alla Torre di Pisa, tutto è adottabile.

E siccome, come in tutte le gare, l’importante è partecipare e l’importo minimo è davvero ridicolo (1€), l’invito è rivolto a tutti. Se si vuole adottare una guglia del Duomo, basta cliccare qui e scegliere una delle tante modalità di pagamento. 

 

6 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code