Alacre

àlacre (meno com. alàcre) agg. [dal lat. alăcercris] letter. – Vivace, sveglio, sollecito, attivo, infaticabile;

fig., aperto, duttile, operoso, brillante, zelante. 

Avv. alacreménte, con fertile e sollecita attività, infaticabilmente: lavorare, operare alacremente.Attribuita solitamente al lavoro, un faticoso e a. lavoro, si usa anche per indicare un ingegno fertile, brillante, vivace: è di un’intelligenza a.

La mia poesia è alacre come il fuoco (Alda Merini).

Lascia un commento