Primo amore: Londra

londra
Non c’è meta più ambita e più richiesta di Londra, siano bambini, ragazzi o adulti. Londra con il suo fascino conquista e strega tutti, ed io ne sono testimone.

Per quanto mi riguarda, la city si merita tutti i complimenti e le caratteristiche positive che le vengono attribuite. Non sono una grande giramondo, ma per quel poco che ho visitato questa città è in vetta alla mia classifica.

Ne ho assaporato il clima in occasione del mio anniversario di fidanzamento, ma, cari lettori, approfittate di qualsiasi occasione: ogni scusa è buona per andare a Londra. La nostra piccola vacanza è stata caratterizzata da una insistente pioggerellina che, nonostante tutto, aiuta a creare l’atmosfera ideale per visitare la città. Eravamo alloggiati a circa venti minuti dal centro e ricordo con piacere le migliori dormite sulla metropolitana, fiore all’occhiello della capitale inglese, mezzo pubblico eccezionalmente pulito. Con la metro ti sposti ovunque e comodamente, e si rivela utilissima per muoversi tra l’infinità di attrazioni, turistiche e culturali, che la città offre. Si inizia dai musei. Il Science Museum, il National Geographic e molti altri, a cui si devono aggiungere le Chiese. Come non menzionare Westmister, il Tower Bridge, e la ruota panoramica( che vi auguro di trovare aperta a differenza di quanto è successo a me).

Passerò subito, e forse risultando un po’ banale allo shopping: se siete amanti di questo “sport” potete prestare attenzione a quello che sto per dire, anche perchè (e qui gli amanti della cultura mi odieranno) gran parte della mia vacanza è stata dedicata proprio a questo. Cogliete l’occasione di andare durante i saldi se potete, poiché tra i mercatini di Notting Hill, Carnaby Street, Camden Town e Harrods tornerete si con il portafoglio vuoto ma con le valigie piene.

londra mercatini

Concludo dandovi qualche informazione su come mangiare, vi parlo da celiaca e vi assicuro che non ho avuto alcun tipo di problema. Infatti moltissimi ristoranti e fast food hanno cibo senza glutine. Anche io ho potuto mangiare il classico fish and cheeps: il problema è conosciuto e la gentilezza è garantita. Ultima avvertenza non mangiate la pizza: non è il loro forte!

Martina – Redazione di Scacco Matto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code