Andrea del Sarto, un artista da conoscere

andrea-del-sarto“Un ingegno raro nella pittura”. Così Giorgio Vasari,lo storico su cui facciamo affidamento per le cronache artistiche , definisce Andrea d’Agnolo di Francesco di Paolo del Migliore Vannucchi, ovvero Andrea del Sarto, così chiamato per il lavoro del padre, nato a Firenze il 16 luglio del 1486 e lì morto il 29 settembre del 1530.

Il Vasari è una delle principali fonti per quanto riguarda la vita e le opere di questo pittore. Soprattutto perché  egli  stesso apprese i rudimenti della pittura proprio  nella bottega  di Andrea, fu un suo allievo come lo furono il Pontormo e   Rosso Fiorentino.

Andrea_del_Sarto_ritratto-g

Ritratto di giovane (1517-18)

E’ struggente  quello che scrive Il Vasari. Ne parla come di un genio della pittura, “senza errori”,  ma ne evidenzia  la debolezza umana, il non aver saputo cogliere fino in fondo le opportunità che via via gli sono sono presentate. Lo  accusa di essere stato  troppo remissivo con la moglie, Lucrezia Del Fede, una bella donna di origini assai modeste, (la cui effige si ritrova in gran parte dei suoi dipinti) la descrive come un’arpia  che gli ha impedito di avere fama internazionale.  Un racconto che discredita lo stesso Andrea del Sarto… A fronte della vita personale, rimane l’altissima qualità delle sue opere.

Andrea impara l’arte alla bottega di Piero di Cosimo. La Firenze dei suoi giorni   gli offre l’opportunità di vedere opere di Michelangelo e di Leonardo, i grandi maestri della generazione  precedente.

Giuseppe interpreta i sogni del faraone (1515-1516)

Giuseppe interpreta i sogni del faraone (1515-1516)

Ammirando le sue opere, impeccabili e irreprensibili, emerge quel sapere e una particolare attenzione per le scelte artistiche di  Raffaello. C’è la stessa  ricerca di un equilibrio classico,  di una misurata espressione degli affetti,  di un delicato colorismo. Agli Uffizi, come nei più importanti musei del mondo,  si trovano le  opere del Sarto. Nel 2015, la Frick Collection e il Paul Getty Museum hanno organizzato  due mostre a lui interamente dedicate.

Daniela Annaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code