Arsenico e vecchi merletti: un cult al Manzoni

Due monumenti del teatro italiano, Anna Maria Guarneri e Giulia Lazzarini, dirette da Geppy Gleijeses, riprendendo la prima regia teatrale del grande Mario Monicelli, in uno spettacolo dal titolo notissimo grazie al film cult di Frank Capra, interpretato da Cary Grant. Arriva questo weekend al teatro Manzoni di Monza “Arsenico e vecchi merletti”, adattamento della commedia teatrale di Joseph Kesselring che ebbe a Broadway un successo strepitoso: “così divertente che nessuno la dimenticherà mai” scrisse il New York Times.

La trama è conosciuta: lo scrittore Mortimer Brewster, ex scapolo convinto, torna dalle zie Abby e Martha per raccontare del suo fresco matrimonio con Elaine Harper. Una volta a casa delle due anziane parenti, scopre che le due amabili ziette “aiutano” quelli che affettuosamente chiamano i “loro signori” ossia gli inquilini ai quali affittano le camere, a lasciare la vita con un sorriso sulle labbra, offrendo loro del vino di sambuco corretto col veleno…

“È difficile catalogare, inserire in un genere Arsenico e vecchi merletti che oscilla tra Dark Comedy e Giallo-Rosa. Ma non è poi così importante. Il suo autore, Kesselring, ci ha regalato quest’unica perla, ma veramente preziosa”, si legge nelle note di regia. “Arsenico e vecchi merletti è un congegno di alta precisione, una meccanicità che si sublima nella genialità, nell’ebbrezza di un gioco tenuto costantemente sul limite del funambolismo”.

Appuntamento il 13, 14 e 15 dicembre.

Teatro Manzoni Monza

Via Manzoni 23 – 20900 Monza

tel 039 386500       fax 039 2300966

info@teatromanzonimonza.it