Cantare in coro fa bene al cuore

gospel-novaPrimo ricordo. Rifugio”Lecco” , Piani di Bobbio. Età 5/6 anni. Al tardo pomeriggio, tornati dalle piste, ci si scaldava bevendo e cantando le canzoni della montagna. Non posso dimenticare la mia preferita: “Era una notte che pioveva” ed in particolare mi piaceva il finale di ogni strofa, quando la melodia si divideva in due voci…

Secondo ricordo. Prima panca in chiesa, davanti alla corale. Età 6/12 anni. Ogni domenica alle 10 mi sedevo in prima fila ed amavo cantare, cercando di seguire le indicazioni del maestro, fino a quando Padre Angelo mi chiese di salire sul coro ed entrare a far parte della Corale “Perosi”.

Terzo ricordo. Televisione. Primo canale. Mago Zurlì presenta lo zecchino d’oro. Età 6/40 anni Appuntamento imperdibile che ancora oggi, se posso, mi incolla alla TV.

Così, passando da “Sul cappello”, all’”Ave Verum”, con un “caffè della Peppina”, trascorrono i miei anni in coro.

Abbandonata poi la solennità della corale e imbracciata la chitarra, sono cominciate le lunghe serate che partivano dall’ “avvelenata” per arrivare al Gen Rosso, ed è così che non ho mai perso il piacere di sentire più voci fondersi in un unico canto.

Poi un bel giorno, davanti al computer…

Quarto ricordo. Digito su Google: “coro Gospel provincia Monza e Brianza”. Trovo un sito di Nova Milanese e mando una mail : ” Amo cantare in coro, non conosco la musica ne’ l’inglese, ma il canto gospel mi mette allegria”… da quasi 4 anni canto nel “Rejoice gospel choir”.

… e devo dire che se cantare in coro fa bene al cuore, cantare gospel fa bene anche all’anima!

La gioia e l’energia positiva che senti e che trasmetti cantando gospel ti fa decisamente sentire meglio, con te stesso e con chi ti è vicino.

foto

Il coro “Rejoice”, composto da più di 60 elementi, è come un gelato variegato, per età, cultura, religione e, proprio per questo, arriva a tutti: chi coglie l’aspetto puramente canoro, peraltro di ottimo livello, chi invece è più coinvolto dal messaggio di fede e di speranza che ogni pezzo porta con se’.

Ogni concerto è una festa diretta dall’incredibile energia del direttore artistico Gianluca Sambataro.

Per il coro il 2015 è un anno speciale, si è giunti infatti alla 10°edizione del Nova Gospel Festival, evento importante che coinvolge ospiti internazionali e cori provenienti da tutta Italia.

Vi invito dunque ad aprire il sito per capire di cosa si tratti e lasciarvi incuriosire da questa musica d’oltreoceano.

Il primo appuntamento è il week end 26-28 giugno con un seminario che preparerà i canti della messa gospel della domenica mattina nella chiesa di Nova Milanese; saranno poi gli eventi di ottobre e novembre i momenti più salienti del Festival.

Spero di avervi trasmesso la mia sempreverde voglia di cantare in coro e, se ci sono riuscita, vi aspetto per cantare insieme al Rejoice Gospel Choir!

Elena Villa

Lascia un commento