Accadde Oggi

Honoré de Balzac, grande maestro di realismo

Nasceva a Tours il 20 maggio del 1799 Honoré de Balzac, il narratore che nella monumentale Commedia Umana ha saputo descrivere la società del suo tempo forse meglio di chiunque altro, nelle sue sfumature più nascoste e dolorose. Figlio di una famiglia borghese, in gioventù Balzac compì studi di diritto a Parigi, quindi ebbe modo di svolgere innumerevoli professioni. Provò a scrivere testi teatrali, quindi collaborò con alcuni giornali dell’epoca e avviò persino delle attività imprenditoriali come editore, stampatore e tipografo. Da queste però ricavò solo grandi debiti.

Il concerto in quadrifonia dei Pink Floyd

di Chiara De Carli

Non era passato poi molto, da quando, Syd Barrett decise di unirsi a una band di studenti, dell’Istituto Politecnico di Architettura della capitale britannica. Si sarebbe sostituito a un cantante di nome Chris Dennis. Era il 1965 e a Londra, nasce un gruppo che prenderà poi il nome di “The Pink Floyd”,

Sophie Scholl e “la rosa bianca”

di Daniela Zanuso

E’ stata il simbolo della resistenza non violenta al Terzo Reich. Sophie Scholl nacque a Ingersheim, nel sud ovest della Germania, il 9 maggio 1921. Insieme al fratello Hans, durante il periodo universitario entrò a far parte  del gruppo antinazista  denominato “Die Weisse Rose” (la rosa bianca).

Il coraggio di Freud, fondatore della psicanalisi

di Eleonora Ticca

Il 6 maggio 1856 nasce a Freiberg, in Austria, Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi, o meglio, il nonno della psicoanalisi viste le innumerevoli generazioni di psicoanalisti che l’hanno seguito.

Carlo Marx è ancora attuale?

 di Laurenzo Ticca

Strano  destino quello del vecchio Marx . Dato più volte per morto, seppellito dai suoi nemici, condannato all’oblio da chi ne aveva frequentato i testi e le suggestioni rivoluzionare, il filosofo di Treviri (dove è nato il  5 maggio 1818, morirà a Londra nel 1883) periodicamente riaffiora  nel dibattito pubblico.

Nel 1959, il primo Grammy Awards

di Chiara De Carli

Cinquantotto anni fa come oggi, venivano assegnati, per la prima volta, i premi Grammy. La cerimonia si svolse all’interno del Beverly Hilton Hotel, in cui proprio la canzone “Nel blu dipinto di blu” vinse sia il premio come miglior canzone dell’anno, sia il premio per il miglior compositore, Domenico Modugno.

Jerome K. Jerome, grande maestro di humor

Amo il lavoro; mi affascina. Potrei star seduto a guardarlo per ore

Maestro di umorismo letterario celebre in tutto il mondo grazie ai suoi ‘tre uomini in barca’,  Jerome Klapka Jerome nasceva a Walsall in Inghilterra il 2 maggio del 1859, quarto figlio di Jerome Clapp, che in seguito modificò il proprio nome in Jerome Clapp Jerome (il nome Klapka sarà poi assunto in onore del generale ungherese György Klapka, eroe della rivoluzione del 1848-49). Il padre conduceva una serie di attività minerarie, e proprio il fallimento di queste spinse la famiglia a trasferirsi nella periferia di Londra. L’autore di Tre uomini in barca è passato alla storia come un cantore dell’ozio, di un mondo di ironici scansafatiche

Il lavoro che r-esiste

Una carrellata di circa 120 foto scattate da Giovanna Monguzzi e Stefania Sangalli, in mostra a Lissone allo Spazio “Ex Osservatorio Colore” in via della Pinacoteca 5/7 dal 1 al 7 maggio 2017.

La mostra è promossa dal nostro giornale, Il Dialogo di Monza – La provocazione del bene – in collaborazione con APA Confartigianato di Lissone e con il patrocinio del Comune di Lissone.

L’inaugurazione è oggi alle ore 18. Vi aspettiamo!

Eugène Delacroix, pittore del sentimento

di Daniela Annaro

“Nella pittura si viene a formare un misterioso rapporto tra l’anima del personaggio e quella di chi osserva il quadro. L’arte del pittore è tanto più intima al cuore dell’uomo quanto più essa sembra legata alla materia: perché il pittore , come la natura, dà esattamente a ciò che è finito come a ciò  che è infinito quanto gli spetta, vale a dire ciò che l’anima trova, negli oggetti che colpiscono soltanto i sensi, che la commuova intimamente”.

Nabokov, la doppia identità URSS-USA

di Eleonora Ticca

Il 23 aprile 1899 nasce a Pietroburgo Vladimir Nabokov, l’autore del celebre romanzo “Lolita”. La sua vita è stata segnata dalla migrazione: dopo aver lasciato la Russia ha vissuto in Crimea, in Gran Bretagna dove si è laureato

Cinquant’anni fa il golpe in Grecia

di Laurenzo Ticca

21 aprile 1967. Giorno funesto per la Grecia. Un gruppo di  alti ufficiali golpisti  prende il potere, soffoca la democrazia, cancella  libertà e diritti.  I carnefici  (c’è chi dice che siano stati manovrati dalla Cia) vogliono riportare ordine e disciplina in un paese caratterizzato  da una forte instabilità politica,

19 aprile 1820: la riscoperta della Venere di Milo

venere-di-milo-ridEra il 1820 quando sull’isola di Milo, nell’arcipelago delle Cicladi, fu ritrovata una statua destinata a diventare tra le più celebri al mondo, la Venere di Milo, figura-simbolo della mitologia greca e icona della bellezza classica, risalente all’età ellenistica ed attribuita ad Alessandro di Antiochia.

Tanti auguri a Claudia Cardinale

di Mattia Gelosa

Nata a Tunisi il 15 aprile 1928, Claude Joséphine Rose Cardinale diviene negli anni Cinquanta una delle grandi dive del cinema italiano e poi internazionale.

Gianni Rodari e la fantasia nelle parole dei bambini

“Chiedo scusa alla favola antica | se non mi piace l’avara formica | io sto dalla parte della cicala | che il più bel canto non vende… regala!”

Il 14 aprile del 1980 muore a Roma Gianni Rodari. Nato a Omegna sul lago d’Orta nel 1920, cresce a Gavirate in provincia di Varese

Galileo: nessun contrasto fra scienza e fede

di Fabrizio Annaro

Ha dominato l’equivoco sulla vicenda di Galileo Galilei. Equivoco risolto una volta per tutte dalla richiesta di perdono “gridato” da Giovanni Paolo II in occasione del Giubileo del terzo millennio.

Adriano Olivetti: il lavoro dovrebbe essere una grande gioia

Olivettidi Daniela Zanuso

E’ passato alla storia per essere stato in Italia l’antesignano del welfare aziendale ed esser riuscito a coniugare con grande abilità ed attenzione, profitto aziendale e responsabilità sociale. Personalità poliedrica, eclettica, di grande statura intellettuale e di profonda sensibilità, Adriano Olivetti è stato imprenditore, ma

Igor Stravinskij e la necessità che diventa virtù

di Alessandro Arndt Mucchi

Secondo Hannibal Lecter, il desiderio nasce da quello che osserviamo ogni giorno, ma non è sempre così. Certo bisogna conoscere per desiderare, ma è anche il bisogno a muovere le azioni e far volere il cambiamento. Con buona pace del decimo comandamento, desiderare la roba d’altri è fondamentale per il progresso: se non so come sbarcare il lunario, 

Saul Bellow e la sua ricerca esistenziale

di Daniela Zanuso

Saul Bellow nasce in Canada nel 1915 da una famiglia  ebraico-lituana emigrata da San Pietroburgo. Ancora bambino, raggiunge clandestinamente, insieme alla madre e ai fratelli, il padre che si era trasferito a Chicago. Cresce in un ambiente eterogeneo e multietnico, come erano a quei tempi molte città americane, dove si riversavano immigrati provenienti da diverse nazioni europee.