Mondo

I pioppi bonificano la “terra dei fuochi”

di Daniela Zanuso

Un bosco di pioppi per sanare il suolo inquinato.

Sta succedendo a Marcianise, in provincia di Caserta. Qui, su trentacinquemila metri quadrati di terreno che anni fa sono stati avvelenati da piombo, cadmio, arsenico e altre pericolose sostanze chimiche, sono stati piantati pioppi.

Catalogna: speriamo in un passo indietro

di Fabrizio Annaro

Un vero leader si riconosce nei momenti difficili se non in quelli drammatici. A Barcellona la tensione è altissima.In questi attimi, proprio mentre scrivo, si teme possa accadere il peggio.

I fatti di Seregno: l’amarezza di un calabrese

Riceviamo e pubblichiamo volentieri la lettera aperta indirizzata a Luigi Losa e firmata da Valerio D’Ippolito responsabile dell’Associazione Libera di Monza e Brianza
Caro Losa,
Ho letto, se pure con ritardo, le tue amare considerazioni sulle notizie di Seregno (la tua città), e ti capisco perfettamente. 

Da Vimercate buone notizie sul welfare aziendale

di Fabrizio Annaro

Serve un campo estivo per ragazzi, ci vorrebbe anche un asilo nido, un ventaglio più ampio di convenzioni sanitarie, una rivoluzione nei trasporti e più assistenza per figli e anziani. Queste alcune delle esigenze espresse dai lavoratori dell’Energy Park di Vimercate, un complesso di imprese che conta quasi  3 mila dipendenti,  che hanno risposto al questionario proposto della CGIL sul welfare aziendale.

Il sorriso di Haiti

il sorriso quotidiano

Ci sono catastrofi che fanno la storia: creano ingenti danni, portano con sé migliaia di vite. Dovere di ogni ambasciatore del sorriso è quello di trovare speranza laddove rimangono solo rovine: così abbiamo trovato la storia di Jean-François.

4 ottobre: Giorno del Dono

la Redazione

Oggi, oltre a ricordare San Francesco d’Assisi, il santo patrono del nostro Paese, si celebra la giornata del dono. Questa è la terza edizione  del DonoDay, un giorno dedicato a chi fa del dono una pratica quotidiana.  L’Istituto Italiano della Donazione (IID),

Il Maggiordomo aziendale: i risultati di una ricerca sul welfare

di Fabrizio Annaro

Venerdì 6 ottobre la CGIL di Monza e Brianza presenterà i risultati di una ricerca condotta sul welfare aziendale. Ai lavoratori di alcune importanti aziende dell’area Energy Park, che si trova nel vimercatese, è stato proposto un questionario con l’obiettivo di comprendere se i servizi di welfare aziendale

Don Mazzi alla Madonna della Rocchetta

di Claudio Pollastri

Don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus (recentemente ha ospitato anche Fabrizio Corona e Marco Predolin), ha fatto visita per la prima volta al Santuario della Madonna della Rocchetta di Porto d’Adda. “Non lo conoscevo e sono rimasto colpito dalla bellezza di questo piccolo Santuario

L’arresto del sindaco di Seregno

di Luigi Losa

Il “potere” invece del “servizio”: così Edoardo Mazza ci ha traditi.

26 settembre 2017: la pagina più buia e più disonorevole della storia di Seregno. Il sindaco Edoardo Mazza, 38 anni, avvocato, eletto nel 2015, espresso da Forza Italia e a capo di una giunta di centrodestra è

A Milano la mobilità è sempre più sostenibile

La redazione

Milano è sempre più car sharing e bike sharing. Nel capoluogo meneghino, il car sharing è una realtà sempre più diffusa e apprezzata e i milanesi che lo hanno sperimentato sono il 37% (seguiti da fiorentini e palermitani) contro il 24% del resto d’Italia.

Carolina Kostner, la regina del ghiaccio

Intervista a cura di Claudio Pollastri

Non ha bisogno di presentazioni Carolina Kostner, campionessa mondiale nel 2012, cinque volte campionessa europea, otto volte campionessa italiana, vincitrice di altre medaglie d’argento e di bronzo ai mondiali, alle olimpiadi invernali e due volte prima nella classifica ISU (International Skating Union). 

I fatti di Barcellona

di Fabrizio Annaro

Ancora sangue, paura, morte e dolore. Il terrorismo colpisce nuovamente l’Europa. Dopo Londra, Parigi, Berlino, Stoccarda, adesso Barcellona e a quanto pare anche in Finlandia.

Quanto vale la reputazione di un Paese

di Daniela Zanuso

Probabilmente penserete che è una cosa un po’ futile analizzare la reputazione di un Paese. Ma non è esattamente così. Le nazioni che godono di una buona reputazione attraggono maggiori investimenti esteri, accrescono le esportazioni,  attirano i migliori talenti sul mercato. 

Moana Pozzi, Ilona Staller e la loro discussa eredità

di Fabrizio Annaro e di Enzo Biffi

Ci siamo dimenticati di tante cose e così i giovani e giovanissimi del nostro bel paese si sono persi (è noto: a scuola non si studiano le vicende presenti e tanto meno quelle recenti) un pezzo di storia che farà sicuramente incuriosire storici e politologi delle prossime generazioni.

Africa parlatene! L’appello di Padre Zanotelli

Alex Zanotelli

di Alex Zanotelli *

Scusatemi se mi rivolgo a voi in questa torrida estate, ma è la crescente sofferenza dei più poveri ed emarginati che mi spinge a farlo. Per questo come missionario uso la penna (anch’io appartengo alla vostra categoria) per far sentire il loro grido, un grido che trova sempre meno spazio nei mass-media italiani.

Tettamanzi, il cardinale che salutava tutti, uno per uno

di Luigi Losa

La prima volta rimasi sorpreso ma pensai che fosse una scelta episodica legata al fatto che erano le sue prime visite da nuovo arcivescovo, soprattutto in Brianza la sua terra natale, che fosse Monza o Seregno o altre comunità. Poi invece constatai che più che un’abitudine era una precisa scelta, faticosa la sua parte ma quanto mai significativa.

Caracas al capolinea

di Alfredo Somoza
L’elezione dell’Assemblea Costituente in Venezuela, duramente contestata dall’opposizione  segna la fine ufficiale del chavismo. Il 41% di elettori che si sono recati alle urne dichiarato dal governo (senza dire cosa hanno votato), o il 12% dichiarato dall’opposizione, sono comunque numeri che nella migliore delle ipotesi certificano la fine di un progetto. Il chavismo senza popolo non può esistere.

Servizio Civile Volontario: le domande entro il 26 giugno

di Fabrizio Annaro

Inutile ribadire la grande opportunità per  i nostri giovani. Le domande sono facoltative e non obbligatorie come, invece,  lo erano negli anni ’80 e ‘90. Con il servizio civile è cresciuta un’intera generazione che si è allenata negli ambiti del Terzo Settore e del volontariato per diventare poi classe dirigente della cooperazione, delle Ong e degli enti umanitari.