Cultura

L’Oasi Monza: la sfida alla depressione

Proseguono gli incontri culturali all’Oasi San Gerardo. Mercoledì 25 ottobre dalle ore 15:30 sino alle 17:00 il dottor Andrea Magnoni, direttore sanitario della cooperativa La Meridiana, parlerà sul tema “Sfida alla depressione“. L’incontro è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

Banda Larga verso X Factor

di Enzo Biffi

Mentre Andrea picchia i tamburi e Lollo e Francesco fan saltar le chitarre sotto le mani, il fiato e dita di Riccio inventano generosi squilli di tromba.  Anche Achille (la voce)  salta, un po’ per ruolo e un po’ perché  Teo al basso e Isidoro con la sua fisarmonica, di saltare  sembra proprio non abbiano voglia.

I Banda Larga Befolk  li trovate così,  

Stagione Teatro Manzoni: la presentazione di Paola Pedrazzini

Il progetto di questa stagione teatrale nasce dalla convinzione che il teatro non sia solo spettacolo ma spazio di reale scambio formativo, luogo dove chi avverte il bisogno di riempire la propria inquietudine culturale e umana possa trovare momenti di confronto, stimoli per allargare i propri orizzonti, immagini da imprimere nella memoria…

Il Maggiordomo aziendale: i risultati di una ricerca sul welfare

di Fabrizio Annaro

Venerdì 6 ottobre la CGIL di Monza e Brianza presenterà i risultati di una ricerca condotta sul welfare aziendale. Ai lavoratori di alcune importanti aziende dell’area Energy Park, che si trova nel vimercatese, è stato proposto un questionario con l’obiettivo di comprendere se i servizi di welfare aziendale

Stagione 2017-18 del Teatro Binario 7: novità e conferme

La tredicesima stagione del Teatro Binario 7 apre con il raddoppio delle sale. A dicembre il Binario 7 diventerà il primo teatro multisala della provincia di Monza e Brianza. La Sala Chaplin, che in questi dodici anni ha ospitato gli eventi in cartellone, verrà affiancata da una seconda sala teatrale di dimensioni minori

A Monza “TRANSVANTGARBAGE”, Terre dei Fuochi e di Nessuno

 
La Villa Reale di Monza, splendido palazzo neoclassico realizzato dagli Asburgo nel XVIII secolo, ospiterà in anteprima nazionaledal 28 settembre, la mostra Transvantgarbage, Terre dei Fuochi e di Nessuno  firmata Marisa Laurito. L’esposizione, che apre la stagione delle arti visive della Reggia di Monza, è prodotta da Socialmovie di Armando Fusco

Al via il cineforum della Procultura

Anche quest’anno, come di consueto, l’ultimo martedì di settembre avrà inizio il Cineforum della PROCULTURA, con la proposta di pellicole di buon livello qualitativo, sia nei contenuti che nella fattura. La rassegna è composta da venticinque proiezioni, suddivise in cinque cicli, ognuno dei quali composto da

Euro Si, Euro No

Euro Si, Euro No. E’ il dilemma shakespeariano che assilla l’Europa e gli europei. Sul tema abbiamo posto alcune domande ad Alfredo Somoza che potrete ascoltare in questa video intervista di Fabrizio Annaro con riprese e montaggio di Domenico Carbone.

L’intervista è stata ispirata dal libro L’EURO scritto dal Premio Nobel per l’Economia Joseph Stiglitz.

Il Vocabolario Europeo di Mantova

di Francesca Radaelli

Scrittori e lettori che dialogano fra loro, con parole che escono fuori dalle righe delle pagine scritte su carta. Lettori che si incontrano e si raccontano gli uni agli altri. Scrittori che incantano leggendo e che vengono interrogati dal loro pubblico. Chi c’è stato lo sa. Nei giorni del Festival della Letteratura, la città di Mantova si riempie di parole.

LibriAmo: Pennellate di colori in un mondo neutro

il sorriso quotidiano

Il libro che abbiamo deciso di condividere con voi oggi si intitola “Pennellate di colori in un mondo neutro” di Renata Sorba. Una pubblicazione che raccoglie l’esperienza di vita della scrittrice che dopo aver perso la vista ha continuato a vivere l’esperienza dei colori non più attraverso la vista ma

Parco Tittoni: ancora musica ed eventi

La volata finale di Parco Tittoni è stata pensata per regalarvi alcune tra le emozioni più forti di questa indimenticabile stagione. Un po’ per farvi sentire ancora in vacanza, un po’ a coronamento di una programmazione top e che i visitatori hanno onorato con una partecipazione senza precedenti.

Longobardi, un popolo che cambia la storia

di Costanza Tannaro

Europa, Mediterraneo, incontro. Tre parole chiave al centro di un importante evento culturale internazionale. “Longobardi, un popolo che cambia la storia“. Questo il  titolo della mostra- evento che coinvolgerà tre città: Pavia, Napoli e San Pietroburgo

Ciao Nanni

di Enzo Biffi

Nanni Svampa fu un cantore del popolo, ruspante e goliardico come le osterie scomparse della sua Milano  ma anche un fine intellettuale.

Verrà ricordato per aver nobilitato il repertorio della canzone popolare dialettale milanese,

Italia diva del cinema: il teatro

di Mattia Gelosa

Una delle più grandi tradizioni del nostro paese è senza dubbio quella del melodramma. L’opera lirica è un genere teatrale che si diffonde a partire dal 1600 e che mescola musica, danza e canto monodico recitato. L’opera lirica diventa uno dei simboli del barocco e lo sfarzo delle sue rappresentazioni,

Unbelievable … ovvero Damien Hirst a Venezia

di Daniela Annaro

La verità giace da qualche parte tra le bugie e il vero“. Una gigantesca messa in scena, uno spettacolo tra mitologia e miti del presente, un affascinante gioco di citazioni tra arte classica e artisti contemporanei.

In moto contro Basquiat

di Enzo Biffi

Quella mattina di prima primavera di qualche anno fa, la buona scusa per un giro in moto me la fornì il Museo d’arte contemporanea di Lugano con una mostra retrospettiva di Jean-Michel Basquiat.

Non essendo propriamente un’artista a me gradito, più che l’idea della mostra mi allettava  la suggestione del percorso

Spazio bianco

di Enzo Biffi

L’Italia è così. Forse l’unico posto al mondo in cui perdersi può essere un’occasione, una scoperta e un piacere.

Difficile se non impossibile percorrere troppi chilometri senza trovare un lago, un borgo, una chiesa o un paesaggio per cui non valga la pena fermarsi e goderne.

Philip Guston ritorna a Venezia

di Daniela Annaro

Cinque poeti e un grande artista americano, poco conosciuto nel nostro paese: Philip Guston (1913 – 1980). E’ la chiave di lettura per scoprire e conoscere questo pittore.