cinema

Con la serie tv ‘Tredici’ Netflix fa di nuovo centro

di Mattia Gelosa

La piattaforma Netflix ormai sta spopolando fra i teenager (e non solo) grazie alla bontà delle sue produzioni: stiamo parlando di serie tv davvero di ottima fattura dal punto di vista della scrittura, della realizzazione tecnica e

20 marzo 1999: Benigni vince l’oscar per “La vita è bella”

roberto benigniIndimenticabile Benigni. La sera del 20 marzo 1999 Roberto Benigni saltella fra le file del Dolby Theatre di Hollywood fra gli applausi del pubblico e dei super vip presenti alla notte degli oscar. E’ Sofia Loren a dare l’annuncio dell’oscar e a far scattare la scintilla di gioia incontenibile del regista italiano.

Quel genio di Stanley Kubrick

di Mattia Gelosa

Sarà una frase retorica e abusata, ma nel caso del regista in questione davvero si può affermare che per raccontarlo non bastano le parole di un breve articolo.

Nato il 26 luglio 1928 a New York, Stanley Kubrick è forse il regista simbolo del cinema stesso, un autore capace di muoversi in tutti i generi e di diventare un vero e proprio oggetto di culto per pubblico e critica.

Manchester by the sea, un film in corsa agli Oscar

di Mattia Gelosa

Dopo un esordio passato inosservato (Conta su di me del 2000) e il buon successo di Margaret nel 2011, Kenneth Lonergan ha compiuto la scalata del successo con questo Manchester by the sea, candidato a ben 6 premi oscar, fra cui miglior film, regia, sceneggiatura e per la recitazione dei tre protagonisti.

Con “ Split ” Shyamalan si rimette in gioco con successo

di Mattia Gelosa

Il nuovo film di M. Night Shyamalan (Il sesto senso, Signs, The Village e The Visit) rilancia la carriera dell’enfant prodige americano: un regista capace di capolavori indimenticati e incappato poi in alcuni scivoloni con brutture come After Earth o The Last Airbender.

Animali fantastici e dove trovarli: la recensione

animali-fantasticidi Mattia Gelosa

Nel 1926, il magizoologo Newt Scamander approda dall’Inghilterra a New York con una valigia carica di creature magiche. Deve compiere una missione segreta e non farsi scoprire dai no-mag (cioè i babbani), ma l’incidente più

3 Generations, una famiglia quasi perfetta

about_rayPresentato all’ultima edizione della Festa del Cinema di Roma, e già uscito in tutte le sale italiane, 3 Generations – Una famiglia quasi perfetta (dal titolo originale “About Ray“), diretto da Gaby Dellal, ha tutto il potenziale per essere una piccola perla del cinema a tema LGBT, e non solo. 

Le serie tv: regali riciclati avvolti in carta dorata

serie-tvLe serie tv, ormai, spopolano alla tv, su Netflix, sui canali di streaming, ne siamo letteralmente invasi e, perché no, dipendenti. Certo, la qualità di queste serie si alza di volta in volta, i cast spesso sono hollywoodiani, le regie

Nasce Mastroianni, un mito del cinema italiano

marcellodi Mattia Gelosa

Ricorre oggi un anniversario davvero importante per la storia del cinema, italiano e non solo, quello di Marcello Mastroianni, nato il 28 settembre 1924 a Fontana Liri, in provincia di Frosinone.

Nuovo Cineforum per la Procultura

procultura-2016-2017Con la consueta puntualità, l’ultimo martedì di settembre avrà inizio il Cineforum della PROCULTURA, che, come ogni anno, proporrà pellicole di qualità, sia nei contenuti che nella fattura. La rassegna sarà strutturata da cinque cicli, ognuno dei quali composto da cinque film, per un totale di venticinque proiezioni.

Il papa giovane

youngpopeCon “The Young Pope“, la 73esima mostra del cinema di Venezia, è riuscita a fare ciò che il festival di Cannes 2016 non ha avuto il coraggio di fare: includere tra le proprie pellicole una serie tv.
Il 3 settembre sul red carpet del Lido ha presenziato Paolo Sorrentino e in sala sono stati mostrati i primi due episodi della sua ultima opera.

Leone d’Oro a Lav Diaz

lav diazSi è chiusa sabato sera, con le premiazioni finali, la 73ª Mostra del Cinema di Venezia. Fra grandi dive, passerelle all’insegna dell’eleganza, il “caso” delle ospiti che hanno sfilato con volgari abiti a dir poco succinti, ovazioni e fischi nelle sale, Venezia è trascorsa nella sua anormale routine. Le acque della laguna ora

Chi ha “ucciso” l’ horror italiano?

tulpaDifficilmente troverà risposta questa domanda: bisognerebbe fare una vera e propria indagine di tipo quasi poliziesco per scoprirlo e chissà che, in futuro, non mi venga proprio in mente di vestire i panni del detective cinematografico.

Giffoni Film Festival apre i battenti con Nizza nel cuore

Inaugurazione-GiffoniAl via ieri la quarantaseiesima edizione del Giffoni Film Festival, appuntamento fisso per grandi e piccini. Il Festival definito da Francoise Truffaut come “il più necessario” ha accolto, anche quest’anno, più di quattromila giurati provenienti da 56 paesi del mondo. E proprio perché culla di tolleranza, di rispetto reciproco e di

Bud Spencer, addio al gigante buono

bud-spencerSi è spento ieri a 86 anni Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer. Nato a Napoli nel 1929, l’attore in realtà divenne prima celebre come sportivo, grazie a una carriera come pallanuotista e nuotatore ricca di successi anche internazionali: prima trionfa come nuotatore in Italia, quindi vince alcune medaglie ai Giochi del Mediterraneo in

“ Sottacqua ”: quando il piccolo cinema si fa grande

sottacqua“ Sottacqua ”, di cui Il Dialogo di Monza aveva già parlato due giorni fa, è un cortometraggio prodotto dall’unione di diverse forze: il liceo artistico Nenni Valentini, l’istituto Dehon, la comunità “Casa F. Mosca” della cooperativa Solaris di Triuggio e la “Scuola delle arti” di Monza.

Sottacqua

sottacquaTre amici si ritrovano dopo quindici anni al funerale di un amico morto di overdose. Un passato di sostanze, vecchi rancori e scheletri nell’armadio fanno da sfondo a una commovente storia di amicizia e di rinascita non solo interiore.

Venerdì 13: un giorno speciale per i fan dell’horror!

horrorSuperstizioni quotidiane a parte, Venerdì 13 è una data speciale per una grande categoria di cinefili, quella dei fan dell’orrore: si intitolano proprio così, infatti, i 12 film di una delle serie cinematografiche più famose di sempre!

Prendendo spunto da alcuni fatti reali, il regista americano Sean Cunningham racconta una trama scarna che poi