musica

Fedez è fan di Pirandello?

di Safia Zappa

Può sembrare assurdo pensare che uno come Fedez, un rapper dei giorni nostri, ci possa parlare indirettamente di Pirandello. Sembra assurdo come in tanti parlino, seppur in termini diversi, di stesse tematiche. La ragione è una sola: siamo uomini. Intellettuali o meno, siamo immersi in una società che è

Banda Larga verso X Factor

di Enzo Biffi

Mentre Andrea picchia i tamburi e Lollo e Francesco fan saltar le chitarre sotto le mani, il fiato e dita di Riccio inventano generosi squilli di tromba.  Anche Achille (la voce)  salta, un po’ per ruolo e un po’ perché  Teo al basso e Isidoro con la sua fisarmonica, di saltare  sembra proprio non abbiano voglia.

I Banda Larga Befolk  li trovate così,  

Ciao Nanni

di Enzo Biffi

Nanni Svampa fu un cantore del popolo, ruspante e goliardico come le osterie scomparse della sua Milano  ma anche un fine intellettuale.

Verrà ricordato per aver nobilitato il repertorio della canzone popolare dialettale milanese,

Linkin Park da urlo agli I-Days

di Chiara De Carli

È stata una giornata intensa, quella di ieri all’I-Days Festival. La terza di quattro, del Festival della musica indipendente, l’evento che da giovedì pomeriggio sta animando il Parco di Monza. L’area concerti ha iniziato a essere gremita fin dal primo pomeriggio, con una stima totale di 80 000 persone,

I-Days, i Radiohead suonano Creep

di Chiara De Carli

Secondo i pronostici non doveva esserci nessuno, ieri sera al Parco di Monza, per il concerto dei Radiohead. E invece, le persone accorse sono state quasi 55 000

I-DAYS: quattro giorni di musica nel Parco

Quattro giorni di musica, un cast stellare, oltre duecentomila fan previsti da 85 Paesi. Il tutto nella cornice nella Parco più grande d’Europa. E’ sicuramente uno degli eventi più importanti della stagione di concerti  italiana.  Sono gli I-DAYS, nati dall’esperienza ventennale di Indipendente eventi e Concerti, che all’Independent Days, dal ’99 ad oggi,

Milano, una città che suona

Piano City a Milano dal19 al 21 maggio 2017

La sfida di Piano City Milano 2017 è quella di assomigliare sempre di più alla sua città. Milano ha il ritmo traboccante della grande metropoli europea, elettrizzante e creativa, polo pulsante di ogni cambiamento, capitale dell’evoluzione culturale forte della sua vocazione all’apertura e all’integrazione. Per tre giorni la città trova nelle note di centinaia di pianoforti la sua colonna sonora.

Nel 1959, il primo Grammy Awards

di Chiara De Carli

Cinquantotto anni fa come oggi, venivano assegnati, per la prima volta, i premi Grammy. La cerimonia si svolse all’interno del Beverly Hilton Hotel, in cui proprio la canzone “Nel blu dipinto di blu” vinse sia il

Igor Stravinskij e la necessità che diventa virtù

di Alessandro Arndt Mucchi

Secondo Hannibal Lecter, il desiderio nasce da quello che osserviamo ogni giorno, ma non è sempre così. Certo bisogna conoscere per desiderare, ma è anche il bisogno a muovere le azioni e far volere il

Parma in festa celebra Toscanini

Parma celebra Arturo Toscanini, uno dei suoi figli più illustri, in occasione del 150° anniversario della nascita.
Per ricordare la figura di uno dei maggiori direttori d’orchestra del Novecento, è stato approntato un articolato calendario, lungo un anno intero, ricco di eventi, da concerti a mostre, da concorsi musicali a convegni, e molto altro ancora.

Tanti auguri al maestro Franco Battiato

di Mattia Gelosa

Il musicista catanese spegne oggi 72 candeline, proprio nei giorni in cui si stanno diffondendo le notizie circa le date del suo nuovo tour estivo, ancora una volta accompagnato da un’orchestra sinfonica.

The sound of silence

di Daniela Zanuso

“Hello darkness my old friend” è uno degli incipit più celebri della storia della musica rock, in una delle canzoni simbolo della generazione degli anni Sessanta: The sounds of silence (con la s plurale nella sua prima edizione).

Registrata per la prima volta il 10 marzo del 1964, in versione acustica, faceva parte dell’album di esordio di Simon & Garfunkel.

Omaggio ad Alberto Savinio a Casa Boschi Di Stefano

di Nicoletta Petrus

Nell’ambito del progetto “Omaggio a Alberto Savinio“, curato da NoMus per il Museo del Novecento di Milano, martedì 7 marzo alle ore 17.00 presso la Casa-Museo Boschi Di Stefano in via Jan 15, sarà possibile assistere al concerto con musiche composte da Savinio, introduzione musicale a cura di Marina Vaccarini.

Lucio Dalla e la prima perla

di Enzo Biffi

Erano gli anni del Sanremo trasmesso dal salone delle feste del Casinò, gli anni di Celentano e Mina con le loro canzoni già un po’ innovatrici ma  tutto sommato ancora scritte nella  tradizione del bel canto italiano. I pezzi venivano cucinati con ingredienti semplici e sicuri,

La metamorfosi secondo i Mataleòn

di Chiara De Carli

I Mataleòn, band sestese, conosciuta al Brianza Rock Festival, presenta oggi un nuovo album. Si tratta di una “METAMORFOSI” per i Matalaeòn. Il loro ultimo lavoro consiste in un concept album, dedicato ai sentimenti, con

Irriverente e provocatorio Lou Reed

di Daniela Zanuso

“Mi piace scrivere di cose che rappresentano l’umanità. Non conosco altro argomento più importante di questo”.

E’ stato un’icona del rock’n’roll e ha contribuito con la sua musica a mantenere vivo e intatto il vero spirito del