Monza

Un’Oasi a Monza. Concerto-story per ricordare una mamma

  

Oasi di San Gerardo

È una storia familiare semplice, come tante. Una storia narrata attraverso la musica per suggerire le passioni – l’impegno politico e sociale, l’amore e il rispetto per il sapere – ma soprattutto per indicare l’itinerario di una famiglia italiana degli anni Cinquanta che, per motivi di lavoro e, non solo, ha lasciato la terra d’origine, la Sicilia, per girovagare per l’Italia abitando in diverse città del paese.

PizzAut: un progetto che “nutre l’inclusione”

di Daniela Zanuso

Un gruppo di genitori di ragazzi autistici, il desiderio di dare un futuro ai propri figli, un’idea semplice e realizzabile,  una campagna di crowdfunding . Questi gli ingredienti  per realizzare un sogno di inclusione: 

Quando la moda è solidale

di Fabrizio Annaro – foto di Barbara Danasi

Abiti disegnati, firmati e realizzati da speciali stilisti e da speciali operatori della moda. Sono le ragazze che hanno partecipato, con entusiasmo e passione, al percorso formativo avanzato e innovativo nel settore

Dalla diversità alla diversa abilità

Dalla diversità alla diversa abilità. E’ il titolo del convegno promosso dal Comitato regionale AIAS (Associazione Italiana Assistenza Spastici) che si  terrà il prossimo sabato 18 novembre a Monza.

Stasera sono in vena al Teatro Binario 7

Sabato 11 novembre alle 21.00 e domenica 12, con doppia replica alle 16.00 e alle 21.00, prosegue al Teatro Binario 7 la tredicesima stagione di prosa Teatro+Tempo Presente.

In scena Stasera sono in vena, uno spettacolo che affronta con leggerezza, ironia coraggio e

Homo Homini, ovvero l’arte nella collezione Boga alla Villa Reale

Come  riesce l’arte visiva del XXI secolo a dialogare con l’antico? Come arriva l’eco di un mondo, di una bellezza classica nell’epoca della rete? A questa e ad altre domande prova a rispondere la mostra  Homo Homini. Da Hayez a De Chirico. Dialogo tra antico moderno e contemporaneo nella collezione Boga.

Badanti e assistenza anziani: un modello da ripensare

di Fabrizio Annaro

Non molesterai il forestiero né lo opprimerai, perché anche voi siete stati forestieri nel paese d’Egitto. (Esodo 22:20).

La Caritas di Monza ha un duplice merito: quello di aver collaborato allo sviluppo di un’assistenza

Come migliorare la vita con il giusto respiro

Proseguono gli incontri di “Un’Oasi a Monza”. Dopo quelli dedicati al “camminare” e alla depressione, mercoledì 15 novembre ci si occuperà del respiro.

Avere cura del proprio respiro, infatti,  diventa una delle necessità fondamentali

Monza: non tira una buona aria

di Francesca Radaelli

Monza si conferma fanalino di coda della Lombardia per quanto riguarda l’attenzione all’ambiente. Nella classifica Ecosistema Urbano 2017 sulle performance ambientali dei comuni capoluogo, stilata da

Si può guarire dalla depressione

di Fabrizio Annaro

Nell’ambito del ciclo di incontri Un Oasi a Monza, ieri mercoledì 25 ottobre, all’Oasi San Gerardo a Monza,  il dottor Andrea Magnoni, neurologo e direttore sanitario della Cooperativa La Meridiana ha parlato di depressione. 

Io non sono un gabbiano al Binario 7

Spettacolo vincitore di Next 2017/2018, un progetto di Regione Lombardia e Agis

Sabato 28 ottobre alle 21:00 e domenica 29, con doppia replica alle 16.00 e alle 21.00, il teatro Binario 7 presenterà Io non sono un gabbiano, ispirato a Il Gabbiano di A. Checov.

Teatro Manzoni Monza: primo appuntamento con la prosa

Primo appuntamento Grande Prosa al Teatro Manzoni di Monza. La stagione si apre giovedì 26 con repliche fino a domenica 29 con “Non ti pago”, uno dei testi più noti della prima drammaturgia eduardiana ed anche uno dei più divertenti. E’ una storia che parla di sogni, vincite al lotto, superstizioni e credenze popolari di un’umanità dolente e sfaccendata, 

Miracolo a Monza: Chiesa Santa Maria e Agata al Carrobiolo

di Daniela Annaro foto e video di Stefania Sangalli

E’ il 18 luglio 1658. Le truppe francesi, guidate da Francesco I d’Este, duca di Modena, senza difficoltà  entrano in Monza e la occupano. In sella ai loro cavalli, saccheggiano case, ma soprattutto chiese: cercano denaro, non sono “timorati di Dio”, ma soldataglia alla mercé di chi li paga.

Intrecci di famiglie: il paradosso delle badanti

di Fabrizio Annaro

La Caritas di Monza, propone per venerdì 27 ottobre un convegno su badanti e assistenza  anziani. Il focus è sul fatto che le badanti risolvono un problema in Italia e ne aprono un altro nel loro paese d’origine.

L’Oasi Monza: la sfida alla depressione

Proseguono gli incontri culturali all’Oasi San Gerardo. Mercoledì 25 ottobre dalle ore 15:30 sino alle 17:00 il dottor Andrea Magnoni, direttore sanitario della cooperativa La Meridiana, parlerà sul tema “Sfida alla depressione“. L’incontro è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

Le eccellenze enogastronomiche piemontesi in piazza

Sabato 14 e domenica 15, le eccellenze enogastronomiche piemontesi le troverete in Piazza Centemero e Paleari a Monza

Il Mercatino Regionale Piemontese è una fiera itinerante di qualità, viene proposto in eleganti pagode espositive, che ospitano al loro interno produttori accuratamente selezionati,

Stagione Teatro Manzoni: la presentazione di Paola Pedrazzini

Il progetto di questa stagione teatrale nasce dalla convinzione che il teatro non sia solo spettacolo ma spazio di reale scambio formativo, luogo dove chi avverte il bisogno di riempire la propria inquietudine culturale e umana possa trovare momenti di confronto, stimoli per allargare i propri orizzonti, immagini da imprimere nella memoria…

Riforma terzo settore: filosofia e principi

di Daniela Zanuso

Davanti ad una sala gremita, venerdì 6 ottobre presso la sede dei Commercialisti e degli esperti contabili di Monza, si è tenuto l’incontro sul tema “La riforma del terzo settore. Filosofia e principi alla base della nuova normativa”, un momento di riflessione e confronto sulle novità introdotte dalla nuova riforma.

I fatti di Seregno: l’amarezza di un calabrese

Riceviamo e pubblichiamo volentieri la lettera aperta indirizzata a Luigi Losa e firmata da Valerio D’Ippolito responsabile dell’Associazione Libera di Monza e Brianza
Caro Losa,
Ho letto, se pure con ritardo, le tue amare considerazioni sulle notizie di Seregno (la tua città), e ti capisco perfettamente.