Monza

Settant’anni di diritti umani. E una ‘carta’ da scrivere ogni giorno

di Francesca Radaelli

Dire che è ‘fuori moda’ suona ormai quasi come un eufemismo. Sicuramente non accade spesso, oggi, di sentir parlare di diritti umani. Si direbbe anzi che negli ultimi tempi siamo forse più abituati, mediaticamente parlando, a vedere messo sotto accusa chi prova a difenderli.

In questo contesto, forse, rappresenta un’eccezione quello che accade a Monza.

Diritti umani in Birmania, Siria e Togo: se ne parla a Monza

di Francesca Radaelli

È il documento più tradotto nel mondo, disponibile in oltre 500 lingue, e la prossima settimana compie 70 anni. Stiamo parlando della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (UDHR) proclamata il 10 dicembre 1948 a Parigi dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite: un testo che nasce dall’incontro dei rappresentanti delle nazioni,

Vengo anch’io? No, tu no

di Fabrizio Annaro

La Caritas di Monza ha  celebrato la II giornata della povertà, voluta da  Papa Francesco, in modo originale: ha organizzato un concerto con le canzoni di Enzo Jannacci e di Fabrizio De André.

Un cappello per ogni testa

di Giovanna Monguzzi e Stefania Sangalli

Cappello Prince: di colore viola con nastro arancione, foderato in cupro movimentato con marocchino giallo e adornato da un fiocco viola e arancione. Questo è solo uno dei tanti cappelli prodotti dal cappellificio Vimercati di Monza in 65 anni di produzione.

Doposcuola San Biagio: una realtà che contrasta la dispersione scolastica

di Elena Borravicchio

Più risorse che criticità. E questo il leitmotiv dell’Associazione di Volontariato e-lab Onlus, dove “e” è scritto simbolicamente come una freccia, che scocca da un arco, rivolta all’insù, a rappresentare il giovane, lanciato dall’adulto, verso il suo futuro. E-lab si spende da 18 anni nel progetto di Doposcuola San Biagio,

Don Lorenzo Milani: la parola che vince la povertà

di Francesca Radaelli fotografie di Dario Erba

Conquistare la parola. Entrare in possesso della capacità di esprimersi, e allo stesso tempo di comprendere le dinamiche del mondo e della società. Era questa l’unica strada, secondo don Lorenzo Milani. L’unico modo per i contadini e gli operai che frequentavano la sua parrocchia,

San Biagio, la Chiesa del Contemporaneo

di Daniela Annaro – Foto e video di Giovanna Monguzzi e Stefania Sangalli

Erano le tredici e quindici del 12 febbraio 1977 quando un gran boato venne avvertito in tutto il quartiere: la  vecchia chiesa di San Biagio era crollata. Nessuna vittima, solo  quattro auto distrutte e  ciò apparve a molti come un  miracolo!

Una mostra fotografica su don Lorenzo Milani

«Devo tutto quello che so ai giovani operai e contadini cui ho fatto scuola. Io ho insegnato loro soltanto a esprimersi, mentre loro mi hanno insegnato a vivere». La cultura vince la povertà? Mostra fotografica sulla vita e sul pensiero di don Lorenzo Milani

Apertura di stagione con un’anteprima nazionale al Teatro Manzoni

Un cuore di vetro in inverno è lo spettacolo che domenica 21 ottobre alle ore 21.00 aprirà la stagione al Teatro Manzoni di Monza. E’ con un’anteprima nazionale che il teatro Manzoni vuole inaugurare una stagione ricca di proposte preziose che vanno incontro ai gusti di un pubblico eterogeneo.

Un cuore di vetro in inverno è la storia di un uomo che deve lasciare il suo amore per sconfiggere le sue paure.

San Maurizio ovvero la chiesa della Monaca di Monza

di Daniela Annaro – foto e video di Giovanna Monguzzi

Dici Monza e, oltre a pensare all’Autodromo, evochi la manzoniana Monaca. La chiesa di San Maurizio, già dedicata alle Sante Margherita e Caterina, è l’ultimo, concreto, riferimento a quell’episodio e allo scandalo che ne seguì. 

Foliage: l’abbraccio caldo dei colori autunnali

di Daniela Zanuso

Rosso, giallo, arancione, ocra, marrone, viola, verde: sono i colori del foliage o fall foliage. Negli Stati Uniti e in Canada è  usanza consolidata visitare i boschi più belli per ammirare il sontuoso spettacolo che la natura offre in autunno. Esiste addirittura una sorta di bollettino che segnala i luoghi dove le foglie hanno iniziato a cambiare di colore.

Gli scatti di Robert Capa, in mostra all’Arengario

«Se le tue foto non sono abbastanza buone, non sei abbastanza vicino» Robert Capa

Dal 7 ottobre 2018 e fino al 27 gennaio 2019, l’Arengario di Monza ospita una grande mostra dedicata a Robert Capa, il più grande fotoreporter del XX secolo e fondatore, nel 1947, dell’agenzia Magnum Photos,

Un’idea promozionale per Monza

di Francesco Mazzali

Sono ancora nella fase dell’innamoramento neofitico di Monza per la sua storia e genti passate, per le sue genti presenti e le sue specifiche identità caratteriali culturali, per la geografia e il suo clima gradevole, per l’abbondanza dei suoi cedri secolari sia Deodara, che Atlantica Glauca, che del Libano, per il suo meraviglioso parco più grande d’Europa, per la sua Villa a carattere squisitamente europeo, in quanto nata Imperiale,

Presentata la stagione 2018-2109 al Teatro Manzoni

E’ stata presentata sabato sera la nuova stagione 2018/2019 del Teatro Manzoni di Monza.

Circa 800 persone hanno gremito il Teatro Manzoni ansiose di scoprire l’intera offerta artistica (Grande Prosa, Altri Percorsi, Teatro Comico, Eventi speciali e festività al Manzoni…) del teatro municipale della

All’Arengario il Monza Book Fest

Il MONZA BOOK FEST si terrà domenica 16 settembre dalle 9.00 alle 20.00 presso l’Arengario in piazza Roma a Monza. Tanti gli ospiti tra  scrittori, poeti, artisti, le presentazioni, i reading.  Diffondere il piacere della lettura, il gusto delle parole e ogni forma di contaminazione tra i generi artistici è l’obiettivo della manifestazione per una sensibilizzazione verso la cultura e le culture.

Regala un sorriso, fa bene ai muscoli della faccia e a quelli del cuore

di Daniela Zanuso

Sabato 15 settembre dalle ore 15.00 in Piazza Conciliazione  a Desio c’è un’iniziativa che si ripete da qualche anno.  L’associazione “Regala un Sorriso”, che finanzia progetti in Ucraina per i bambini della zona di ChernobyIn, anche quest’anno organizza la trippa della solidarietà.

Intervista impossibile a Leonardo da Vinci

di Daniela Zanuso

Credo che sia il sogno di molti, ma qualcuno è davvero riuscito a realizzarlo. Un’intervista impossibile ad uno dei più grandi geni del passato. Lunedì scorso nell’accogliente Antico Ristorante Fossati a Canonica di