Diritti Umani

Parole e azioni per educarci alla pace

di Francesca Radaelli – foto di Matteo Corvino

La pace è possibile, non solo a parole. Al contrario spesso sono proprio le parole a renderla possibile. Questa è la buona notizia che il convegno dal titolo ‘Educazione alla pace’ – in scena sabato scorso a

“Rompiamo il silenzio sull’Africa!” L’appello di Padre Zanotelli

La Redazione

Anche Il Dialogo di Monza accoglie l’appello di Padre Alex Zanotelli, missionario comboniano e direttore della rivista Mosaico di Pace, appello rivolto  alla stampa italiana. «Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli stanno vivendo», scrive.

Salvini e gli immigrati

di Luigi Picheca Non si può dire che il nuovo ministro dell’Interno Matteo Salvini mi sia mai stato simpatico ma devo riconoscere che sta mantenendo il suo atteggiamento politico con assoluta linearità. Certo ha scatenato la immancabile reazione dei soliti…

Le nuove schiavitù : la denuncia in Gran Bretagna

di Daniela Zanuso Non sono più in catene come nella “Capanna dello zio Tom” ma gli schiavi esistono ancora. Ci eravamo illusi che fosse un fenomeno superato, almeno in parte, in Europa. Purtroppo non è così. Ci sono nuove forme…

Illuminiamo il futuro: la campagna di Save the Children

Moltissimi bambini e adolescenti in Italia soffrono la povertà materiale ed educativa. Vivono in quartieri degradati dove non hanno la possibilità di far fiorire i loro talenti e le loro aspirazioni e spesso lasciano prematuramente la scuola. Non hanno nessuno…

Amnesty International, fra buone e pessime notizie

SESSO SENZA CONSENSO ESPLICITO È STUPRO: LA SVEZIA APPROVA LA LEGGE. VITTORIA DELLA CAMPAGNA #METOO 

Il parlamento svedese ha approvato a grande maggioranza una legge che riconosce che il sesso senza consenso esplicito è stupro. 

Ovunque voi mi chiuderete, io viaggerò per il mondo

Il 3 maggio è la giornata mondiale per la libertà di stampa, indetta dall’assemblea generale dell’ONU che ha voluto questo giorno per evidenziare l’importanza della libertà di stampa e ricordare ai governi i loro doveri per far rispettare l’articolo 19 della dichiarazione universale dei diritti umani.

Save the Childen e P&G insieme nella lotta contro la povertà educativa

 Il sorriso quotidiano

Oggi, in Italia, 1 milione e 292 mila minori vivono in condizioni di povertà assoluta, mentre 2 milioni e 297 mila si trovano in povertà relativa. La povertà economica e materiale delle famiglie si ripercuote irrimediabilmente sulla crescita e sullo sviluppo di bambini e ragazzi,

Piccoli passi verso l’emancipazione, ma la strada è ancora lunga

foto Afp

di Daniela Zanuso

Libere di avviare una loro attività senza l’approvazione di  un “tutore maschio”. E’ senza dubbio, un ulteriore passo avanti. Parliamo delle donne saudite, a cui il giovane e controverso erede al trono Mohammed Bin Salman, figlio prediletto di Re Salman, pare voglia concedere a poco a poco quei diritti che

Giusti dell’Umanità: firmato Decreto e Protocollo con Gariwo

La Redazione

Iniziative nelle scuole per fare conoscere l’esempio di chi si è battuto per la dignità e i diritti umani e attività relative alle celebrazioni per la Giornata dei Giusti dell’Umanità, il 6 marzo di ogni anno. Questo è l’obbiettivo dopo la firma da parte della Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli del Decreto che costituisce il gruppo di lavoro,

21 marzo: giornata della memoria delle vittime di mafia

La Redazione

Una giornata dedicata a loro e non a caso, il primo giorno di primavera, il momento in cui la natura si risveglia e tutto intorno sembra rinascere. Sì perché le vittime di mafia che sono cadute per amore della libertà e della verità meritano di essere ricordate in un giorno così.

Essere una donna

di Martina Citterio

La festa della donna nacque come manifestazione di un movimento di rivolta da parte di alcune donne che nel corso del Novecento rivendicarono i loro diritti sociali, politici e morali di uguaglianza. Nel corso degli

Il coraggio di Tep Vanny. La denuncia di Amnesty International

Da circa 10 anni è il simbolo di attivismo pacifico in Cambogia difendendo il diritto all’alloggio della sua comunità. Il 23 febbraio Vanny è stata condannata a due anni e mezzo di reclusione per aver preso parte a una protesta pacifica nel 2013 contro gli sgomberi forzati nei pressi della casa del primo ministro, a

Il Treno della Memoria

di Paola Biffi

Ricordare è un’ attività difficile, richiede un rapporto sincero con il tempo. Passato, presente e futuro si intrecciano nel ricordo e diventano un progetto di cambiamento, una speranza. Ricordare, possiamo dire, è un viaggio in compagnia, tra ragazzi, da cui è inevitabile uscire diversi.

Pietre di inciampo per non dimenticare l’Olocausto

Liliana Segre

di Daniela Annaro

Solo qualche giorno fa, Liliana Segre, 87 anni, ebrea milanese,  una delle poche  sopravvissuta alla Shoah, è stata nominata  senatrice a vita dal Presidente della Repubblica  Sergio Mattarella.