Diritti Umani

Yvan Sagnet riceve il titolo di Cavaliere della Repubblica

di Valeria Savio

Oggi Yvan ha trentun anni ed è laureato in ingegneria delle telecomunicazioni al Politecnico di Torino, ma quando arrivò in Italia, nel 2007, era solo uno dei tanti studenti stranieri alle prese con molte difficoltà, come quella di trovare qualche impiego part time che gli consentisse di

La migliore notizia nel mondo di oggi

di Daniela Zanuso

In genere tutti noi abbiamo la percezione che la situazione generale stia degenerando e che anche la povertà sia in peggioramento. Niente di più falso se consideriamo il contesto globale.  Nel 1981, secondo la Banca Mondiale, il  44% della popolazione  del mondo viveva in condizioni di estrema povertà,

Terremoto: come continuare ad aiutare

terremoto
di Francesca Radaelli

Il 24 agosto la prima terribile scossa, quasi 300 morti. Tra le ultime, quelle di fine ottobre  che hanno distrutto la Basilica di San Benedetto a Norcia. Il terremoto che ha messo in ginocchio il Centro Italia ha colpito in realtà,

L’Egitto liberi il fotoreporter Shawkan

deserto-jeepAmnesty International ha sollecitato le autorità egiziane a prosciogliere da ogni accusa e a rilasciare immediatamente e senza alcuna condizione il fotoreporter Mohammed Abu Zeid, noto come Shawkan, da oltre tre anni in carcere e che il 10 dicembre, Giornata internazionale dei diritti, affronta un’ulteriore udienza in tribunale. 

Costruire insieme la cultura dello sport

chierico-idem_w“La cultura sportiva? È inutile lamentarsi dicendo che in Italia non c’è. La cultura sportiva non è un dato di fatto, ma qualcosa che sta a ciascuno di noi creare e plasmare. Ed è giusto che ci impegniamo a farlo, a tutti i livelli, su piccola e grande scala”. Parola di Josefa Idem, intervenuta ieri, sabato 26 novembre,  al  convegno  dal titolo

25 novembre: l’Italia contro il femminicidio

Donna-violenzaCentosedici. Dall’inizio dell’anno hanno perso la vita centosedici donne. I loro casi di cronaca passeranno alla storia come “femminicidi”. I loro nomi e cognomi hanno ricoperto le pagine dei giornali per una manciata di giorni e poi sono stati dimenticati.

Quando il Natale è…solidale!

nataleA Natale siamo davvero tutti più buoni? Davvero dovremmo esserlo?

Quel che è sicuro è che, a qualche settimana dall’inizio delle feste, come ogni anno, ci prepariamo tutti quanti a iniziare la caccia ai regali. Per i bambini, gli amici, i parenti. Natale senza regali non sarebbe Natale. Sarà anche

Convenzione sui diritti dell’ infanzia

di Alessandro Porto

pallonciniIl 20 novembre del 1989 veniva approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Convenzione Onu sui Diritti dell’ Infanzia, la quale esprime un consenso su quali siano gli obblighi che gli Stati e la comunità

I sogni più grandi

li-map

di Claudia Terragni

Il nome di una nazione può dire tanto della sua storia. Il caso della Liberia ne è un esempio lampante.

Questo stato dell’Africa Occidentale è stato fondato nei primi decenni del Diciannovesimo secolo dai coloni

Associazione Giulia e Matteo: una finestra di speranza

di Francesca Radaelli

giulia-e-matteoNata a Lissone, si rivolge ai parenti di persone con disturbi del comportamento. Sabato 29 ottobre la presentazione ufficiale a Palazzo Terragni.

Una finestra aperta sulla speranza. L’Associazione Giulia e Matteo si presenta così dalle pagine del suo primo volantino, costituito da due persiane di carta, da aprire.

La battaglia delle donne saudite a colpi di hashtag

saudi-women«Caro re Salman, oggi il sistema impone troppi disagi fisici ed emotivi alle donne» scrivono in una lettera formale molte ragazze dell’Arabia Saudita che, facendo circolare il testo in arabo su Twitter, stanno chiedendo al sovrano Bin Abdulaziz al-Saud di abolire il sistema della tutela giuridica delle donne

Lavora e sta zitta

notte61Martedì 18 ottobre, a partire dalle 18,30, si terrà l’incontro dal titolo: “Lavora e stai zitta. Tratta e prostituzione tra parole e immagini“. L’incontro avrà luogo nella sede della Caritas Ambrosiana in via San Bernardino 4 a Milano.

Giornata mondiale contro la pena di morte

giornata-mondialeLa pena di morte è un provvedimento di inaudita crudeltà e fondamentalmente inutile, rispetto alla funzione di limitazione e contenimento dei fenomeni criminali. Non è un deterrente, non aiuta a scoraggiare i crimini, anzi, incrementa e legittima l’uso della violenza.

Sposarsi a 13 anni? Omaima non ci sta

omaima-hoshanOmaima Hoshan è solo una ragazzina di 14 anni, ma ha già ben chiaro da che parte stare. La giovanissima siriana – che dal 2012 abita nel campo profughi di Zaatari, in Giordania – si sta impegnando anima e corpo in una campagna contro le spose bambine.

Il Bangladesh vuole azzerare l’analfabetismo

hasina-bangladesh«Se tutti facciamo in modo che nessuno rimanga analfabeta nel proprio ambito e se tutti ci impegniamo a insegnare a leggere e scrivere ai più piccoli, allora il Bangladesh sarà presto un Paese libero dall’analfabetismo» ha detto giovedì scorso Sheikh Hasina, primo ministro bengalese davanti a rappresentati pubblici, insegnanti,

Il primo Giardino dei Giusti in un Paese arabo

khaled al assadVenerdì 15 luglio, allinterno dellAmbasciata dItalia a Tunisi, sarà inaugurato il primo Giardino dei Giusti in un Paese arabo, grazie alla collaborazione tra Gariwo e il Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale.

Toscana: l’università al di là delle sbarre

normale-pisaPer molti che quest’anno si affacciano alla maturità, il prossimo anno sarà il primo «accademico». Per dare la possibilità a tutti di frequentare corsi all’università, però, la regione Toscana ha in agenda il prossimo settembre un incontro con amministrazioni penitenziarie e rettori d’ateneo 

Una legge per chi assiste un familiare

assistenza-familiareUna legge per riconoscere il lavoro compiuto ogni giorno da più di tre milioni di italiani che si prendono cura di un familiare non autosufficiente perché disabile, ammalato, o semplicemente anziano. Nel nostro Paese, che evidentemente può ancora contare su un solido sistema previdenziale familiare,