Diritti Umani

Quando il Natale è…solidale!

nataleA Natale siamo davvero tutti più buoni? Davvero dovremmo esserlo?

Quel che è sicuro è che, a qualche settimana dall’inizio delle feste, come ogni anno, ci prepariamo tutti quanti a iniziare la caccia ai regali. Per i bambini, gli amici, i parenti. Natale senza regali non sarebbe Natale. Sarà anche

Convenzione sui diritti dell’ infanzia

di Alessandro Porto

pallonciniIl 20 novembre del 1989 veniva approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Convenzione Onu sui Diritti dell’ Infanzia, la quale esprime un consenso su quali siano gli obblighi che gli Stati e la comunità

I sogni più grandi

li-map

di Claudia Terragni

Il nome di una nazione può dire tanto della sua storia. Il caso della Liberia ne è un esempio lampante.

Questo stato dell’Africa Occidentale è stato fondato nei primi decenni del Diciannovesimo secolo dai coloni

Associazione Giulia e Matteo: una finestra di speranza

di Francesca Radaelli

giulia-e-matteoNata a Lissone, si rivolge ai parenti di persone con disturbi del comportamento. Sabato 29 ottobre la presentazione ufficiale a Palazzo Terragni.

Una finestra aperta sulla speranza. L’Associazione Giulia e Matteo si presenta così dalle pagine del suo primo volantino, costituito da due persiane di carta, da aprire.

La battaglia delle donne saudite a colpi di hashtag

saudi-women«Caro re Salman, oggi il sistema impone troppi disagi fisici ed emotivi alle donne» scrivono in una lettera formale molte ragazze dell’Arabia Saudita che, facendo circolare il testo in arabo su Twitter, stanno chiedendo al sovrano Bin Abdulaziz al-Saud di abolire il sistema della tutela giuridica delle donne

Lavora e sta zitta

notte61Martedì 18 ottobre, a partire dalle 18,30, si terrà l’incontro dal titolo: “Lavora e stai zitta. Tratta e prostituzione tra parole e immagini“. L’incontro avrà luogo nella sede della Caritas Ambrosiana in via San Bernardino 4 a Milano.

Giornata mondiale contro la pena di morte

giornata-mondialeLa pena di morte è un provvedimento di inaudita crudeltà e fondamentalmente inutile, rispetto alla funzione di limitazione e contenimento dei fenomeni criminali. Non è un deterrente, non aiuta a scoraggiare i crimini, anzi, incrementa e legittima l’uso della violenza.

Sposarsi a 13 anni? Omaima non ci sta

omaima-hoshanOmaima Hoshan è solo una ragazzina di 14 anni, ma ha già ben chiaro da che parte stare. La giovanissima siriana – che dal 2012 abita nel campo profughi di Zaatari, in Giordania – si sta impegnando anima e corpo in una campagna contro le spose bambine.

Il Bangladesh vuole azzerare l’analfabetismo

hasina-bangladesh«Se tutti facciamo in modo che nessuno rimanga analfabeta nel proprio ambito e se tutti ci impegniamo a insegnare a leggere e scrivere ai più piccoli, allora il Bangladesh sarà presto un Paese libero dall’analfabetismo» ha detto giovedì scorso Sheikh Hasina, primo ministro bengalese davanti a rappresentati pubblici, insegnanti,

Il primo Giardino dei Giusti in un Paese arabo

khaled al assadVenerdì 15 luglio, allinterno dellAmbasciata dItalia a Tunisi, sarà inaugurato il primo Giardino dei Giusti in un Paese arabo, grazie alla collaborazione tra Gariwo e il Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale.

Toscana: l’università al di là delle sbarre

normale-pisaPer molti che quest’anno si affacciano alla maturità, il prossimo anno sarà il primo «accademico». Per dare la possibilità a tutti di frequentare corsi all’università, però, la regione Toscana ha in agenda il prossimo settembre un incontro con amministrazioni penitenziarie e rettori d’ateneo 

Una legge per chi assiste un familiare

assistenza-familiareUna legge per riconoscere il lavoro compiuto ogni giorno da più di tre milioni di italiani che si prendono cura di un familiare non autosufficiente perché disabile, ammalato, o semplicemente anziano. Nel nostro Paese, che evidentemente può ancora contare su un solido sistema previdenziale familiare,

Trofeo della Pace: vince lo sport che unisce

trofeo pace sitoAlla fine ha vinto ancora una volta lo sport, quello migliore. E non stiamo parlando di Italia – Spagna. Domenica 26 giugno, infatti, proprio alla vigilia della partita della nazionale italiana agli Europei di Francia, a Monza si è svolta la giornata conclusiva del Trofeo della Pace, che

La tempesta perfetta

teatro carcere002Seduto allo scrittoio, intento a scrivere La tempesta, Shakespeare fatica a farsi ascoltare dai suoi personaggi. Quando li chiama non sempre si presentano in scena, c’è chi non parla bene la lingua ed è il drammaturgo in persona a dovergli prestare la voce, c’è chi pretende di non essere duca ma duchessa, e c’è chi manca

Malcolm X, una questione ancora aperta

MalcolmXAvrebbe compiuto novantuno anni oggi Malcolm X, uno dei più celebri protagonisti della lotta per i diritti degli afroamericani nel XX secolo. Nacque il 19 maggio del 1925 in Nebraska, figlio di un predicatore battista, Earl Little, che morirà sei anni dopo la nascita del figlio. Ufficialmente investito da un tram, probabilmente assassinato da

La musicoterapia entra nei campi profughi

musicoterapia-libanoVivono in uno dei campi profughi più grandi del Libano, ma per Fatmir e Osama – rispettivamente dieci e dodici anni – la vita nelle tendopoli è ancora più dura. Ai due bambini sono stati diagnosticati disturbi a livello neurologico

Non posso voltare le spalle

tomonori-kiyoyamaTomonori Kiyoyama è un medico giapponese di 34 anni, laureato all’Università di Tokyo in una facoltà considerata tra le più prestigiose del Paese e – durante gli anni accademici – si è trasferito per un periodo a studiare a New York. Al curriculum del giovane Kiyoyama, insomma, non manca nessun ingrediente

Pasqua in carcere

2404_tettamanzi_webPubblichiamo interamente l’omelia del Cardinale Tettamanzi che stamane ha celebrato la Pasqua insieme ai detenuti del carcere di Monza.

Per le donne afgane il riscatto passa dallo zafferano

afghanistan-zafferanoRaccolgono zafferano insieme alla propria dignità. Sono le donne afgane di Herat, una zona nord-ovest del Paese, che sono state coinvolte in un progetto di importazione dei preziosi pistilli gialli.  Si  tratta  di un’idea di Najir Kabir, un medico residente a Rho,