Luigi Picheca

Volare: il sogno di sempre

volare3Chissà da quanto tempo l’uomo, osservando gli uccelli che si liberavano abilmente in volo, ha desiderato imitarli! Eppure ci sono voluti millenni prima che Leonardo da Vinci studiasse seriamente il volo dei pennuti e cercasse di realizzare vere macchine volanti.

Le sfide infinite

calcio angoloChi gioca a calcetto con gli amici sa che non è uno scherzo. Non si gioca per partecipare, si gioca per vincere! Questa è la verità che per molti anni, non ricordo se 15 o 20, ha diviso dieci amici tra maglie rosse e maglie gialle in “scontri” nati sempre per prevalere gli uni sugli altri. Ricordo con nostalgia le nostre “prodezze” calcistiche che sorgevano dai nostri piedi ormai maturi.

La cucina italiana: un tesoro sottovalutato

cibo_640Il nostro Paese ha grandi doti per attrarre i turisti di tutto il mondo. Oltre alle risorse culturali e paesaggistiche ha nella sua faretra un grande dardo da usare: le risorse enogastronomiche!
Non c’è turista che possa affermare di aver mangiato male in Italia e non c’è italiano che possa dire di non avere

E’ proprio vero: chi trova un amico trova un tesoro

picheca03_webChi trova un amico trova un tesoro. Mai proverbio fu coniato per confermare meglio una realtà!  Quegli amici leali e sinceri coi quali condividi tutto sono proprio rari, ma ti stanno vicino sempre, come dei fratelli. Ho un bel ricordo di alcuni amici che mi hanno fatto dono della loro presenza in tanti anni. Il primo amico che ricordo l’ho

Italia paese solidale

prot civileIl nostro è un Paese che sa offrire splendidi motivi di orgoglio. In questi momenti di crisi si sa ritrovare vicino a chi ha più bisogno dimostrando che la solidarietà è ancora una sua prerogativa. Non si devono per forza compiere gesti eclatanti per dimostrare di avere cuore, anzi, sono proprio le persone che non hanno voglia di

I sorrisi dei bambini

slancio 6 settembreSabato 6 settembre, in occasione del week-end dedicato alla Formula 1, mi sono recato allo stand del nostro Progetto SLAncio perché desideravo conoscere e ringraziare personalmente tutti coloro che ci hanno donato un briciolo di attenzione.

#IceBucketChallenge. Appello di Luigi ai sindaci di Monza e Brianza: venite a visitare il Centro SLAncio

ice bucket challengeE’ l’invito rivolto da Luigi Picheca, 60 anni da 8 malato di SLA. Ha chiesto ai Sindaci di Monza e Brianza di visitare i malati del Centro SLAncio dove Luigi è attualmente ricoverato. Non solo. Anche personaggi famosi come Maria De Filippi e Alex Del Piero hanno ricevuto da parte di Luigi, a nome dei malati, l’invito di vistare la struttura recentemente inaugurata. Oltre a lanciare appelli in favore alla causa della SLA, Luigi Picheca scrive per il Dialogo di Monza per la rubrica “Scritti con SLAncio”. Ecco il video con l’appello e l’invito di Luigi.

Quando l’ottimismo si rafforza nella malattia

luigi pichecaDurante i miei anni di malattia ho avuto modo di parlare con tante persone che mi hanno chiesto come faccio a sorridere sempre nelle mie condizioni. L’altro giorno ho dialogato con un medico che mi ha raccontato un aneddoto capitatogli qualche anno fa. Mi diceva che,

Ice Bucket Challenge: il commento di Luigi, affetto da SLA

luigi pichecaE’ divenuta virale sui social network, la ”sfida del secchio d’acqua ghiacciata”, la Ice Bucket Challenge, gara di beneficenza per raccogliere fondi per la ricerca contro la sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Fresche notizie ANSA informano che sono state raccolte “cifre da capogiro anche

Libri, alimento della nostra mente

smith1

Quando andavo a scuola, farmi leggere un libro era un’impresa! Ho ricevuto dei libri in regalo a Natale e li ho letti giusto per dire che li avevo graditi. Me li ricordo ancora: Zanna Bianca, Gian Burrasca e Ventimila leghe sotto i mari. Il mio bagaglio culturale si fermava qui, oltre, beninteso, alle letture scolastiche.

I Valori veri della vita

famigliaSono cresciuto in una famiglia che mi ha saputo donare grandi insegnamenti. Ricordo i miei genitori tutte le sere nelle mie preghiere, e li ringrazio sempre per  i valori che mi hanno  trasmesso.

Riscoprire la fede

luigi pichecaHo avuto tanto dalla vita, e anche delle belle batoste. Sono felice di aver potuto esaudire tanti miei desideri, ma non ho potuto sottrarmi a quello che il destino mi ha riservato. Forse, per questi motivi, non sono mai stato un cattolico esemplare.

Verdi vite di alberi spezzati

alberoFrequentavo ancora le scuole medie quando mi documentai per una ricerca sui boschi. Ormai è trascorso quasi mezzo secolo ma l’amore verso gli alberi non è passato. Devo dire che scrivendo quella ricerca, svolta con l’ausilio di tanti libri che ho trovato nella ricca Biblioteca di Monza, sono

Quarta stella per la Germania

imageIl Campionato Mondiale di Calcio brasiliano si è concluso decretando la Germania come vincente.
Io avevo puntato sull’Argentina e ho perso la scommessa però non mi sento deluso perché anche l’Argentina

Ho scoperto un mondo nuovo

luigi pichecaIo non ho mai avuto bisogno di essere ricoverato in ospedale prima che la SLA mi facesse prigioniero. Certo, ci sono andato tante volte per visitare parenti o amici ma non mi sono mai soffermato a pensare più di tanto su queste realtà che si occupano della nostra Salute.

Mondiali: siamo fuori, ma nessuna tragedia

“Scritti con SLAncio” la rubrica di Luigi Picheca (*)

Per noi Italiani il Mondiale di Calcio si è già concluso. Si è concluso spegnendo il nostro entusiasmo verso questa Nazionale che ci sa dare soddisfazioni, ma anche tante delusioni.

Mondiali di calcio: lo spettacolo entra nel vivo

“Scritti con SLAncio” la rubrica di Luigi Picheca.

Luigi scrive con gli occhi, unico modo per comunicare con il mondo. E’ malato di SLA e vive presso il Centro SLAncio di Monza. Ha accettato di collaborare con il nostro giornale e attraverso un computer, che traduce il movimento oculare in parole, scrive per noi.