rubriche

Ovunque sei

di Valeria Savio

Marta Valtorta, giornalista monzese, sta vivendo con entusiasmo la sua relazione sentimentale con il giovane carabiniere Tony Nardone, con cui è fidanzata da poco. Si sono incontrati durante un’indagine che coinvolgeva Elma, un’amica di Marta perseguitata dall’ex marito, Tarik Mulavic, un criminale incallito.

Gratta e perdi – Anziani, fragilità e gioco d’azzardo

di Valeria Savio

Anziani, tagliati fuori dal processo produttivo dopo aver raggiunto l’età del pensionamento, troppo spesso soli, lontani dai figli, costretti a vivere in un ambiente cittadino in cui la velocità dei ritmi non coincide più con la loro capacità di adeguamento.

Vanno in cerca di nuovi equilibri, combattono contro gli spettri della depressione e della malattia, inseguendo qualcosa che possa dare un senso alle giornate,

Un testamento che conferma la storia

 di Alfredo Somoza

Come quando negli Stati Uniti si aprono gli archivi di Stato perché sono passati 25 anni dai fatti, e si possono leggere documenti che chiariscono passaggi importanti del recente passato, la pubblicazione del testamento del Venerabile Licio Gelli conferma molti fatti conosciuti, ma mai verificati in modo inequivocabile.

Il Dono che dà Vita

di Roberto Dominici

Esattamente cinquant’anni fa il 3 dicembre 1967, fu eseguito Il primo trapianto di cuore umano al mondo, dal chirurgo sudafricano Christiaan Barnard all’ospedale Groote Schuur di Città del Capo, su Louis Washkansky, di 55 anni, che soffriva di diabete e di una grave malattia cardiaca.

Un immenso canto di pace

di Enzo Biffi

Diamo una possibilità alla pace, pacifichiamoci.

Qualche anno fa, un bel giorno di febbraio, milioni di uomini e donne  riempirono le piazze di tutto il mondo con un immenso slogan contro la guerra in Iraq: “non in nostro nome“. Quel canto pur schiarendo i cieli di cento città, non entrò nelle case dei signori della guerra.

Venerdì nero

 

di Alfredo Somoza

Senza nemmeno accorgerci, il calendario delle festività del mondo sta cambiando. Perdono di significato le feste di tradizione religiosa o patriottiche, mentre vanno per la maggiore feste posticce o addirittura eventi globali basati solo sul consumo.

Brava gente

di Enzo Biffi

Il palazzo più alto del quartiere si riempì di lavatrici e televisioni in bianco e nero. Poi vennero i tramonti mai visti da così in alto, da offrire ai primi inquilini. Gente del posto che abitava li sotto in  case di ringhiera, con bagno in comune e tramonti bassi. Gli anni sessanta iniziarono così,  alti i palazzi, alti i consumi e  alto l’ottimismo. 

La “normalità” cilena

di Alfredo Somoza

Nel 1988 il Cile di Pinochet si rimetteva per la prima volta al giudizio democratico. La dittatura intendeva legittimarsi e sancire la sua continuità con un referendum popolare ma, contrariamente ai piani, il popolo

Sperando nel “Miracolo a Milano”

di Luigi Picheca

La nostra nazionale di calcio torna dalla trasferta svedese senza squilli di tromba, dopo una prova alquanto deludente. Del resto è da un po’ che il processo di sviluppo desertificazione che ha colpito il nostro Paese ha contagiato anche il gioco della nazionale e dei club in generale, viste la qualità non eccelsa delle ultime prestazioni a livello internazionale.

L’Argentina torna al voto

di Alfredo Somoza

Domenica si vota in Argentina per le legislative di medio termine. Sono infatti ormai passati due anni dalla vittoria del leader del centrodestra, l’imprenditore Mauricio Macri, che era riuscito a battere al secondo turno il candidato peronista Daniel Scioli.

Nuove speranze per la cura del Parkinson

di Roberto Dominici
Il Parkinson è una malattia neurodegenerativa, i cui sintomi motori tipici sono il risultato della morte delle cellule nervose che sintetizzano e rilasciano la dopamina, un neuromediatore essenziale prodotto dalle cellule cerebrali che si trovano nella substantia nigra, una regione del mesencefalo.

Banda Larga verso X Factor

di Enzo Biffi

Mentre Andrea picchia i tamburi e Lollo e Francesco fan saltar le chitarre sotto le mani, il fiato e dita di Riccio inventano generosi squilli di tromba.  Anche Achille (la voce)  salta, un po’ per ruolo e un po’ perché  Teo al basso e Isidoro con la sua fisarmonica, di saltare  sembra proprio non abbiano voglia.

I Banda Larga Befolk  li trovate così,  

La Terra chiede il conto

di Alfredo Somoza

Qualcosa di inquietante comincia a emergere dal blindato mondo dello shale statunitense, cioè delle compagnie petrolifere che sfruttano giacimenti di metano e di greggio con la tecnica detta “di fratturazione idraulica”. In pratica, si estraggono idrocarburi attraverso la frantumazione a grande profondità di scisti argillosi che ne contengono quantità significative.

Nuove speranze per la cura della Sclerosi Multipla – parte 1

di Roberto Dominici

Nei prossimi due articoli faremo il punto sul potenziale uso terapeutico di cellule staminali neurali nella sclerosi multipla e nella malattia di Parkinson. Le cellule neurali staminali sono cellule staminali multipotenti del tessuto nervoso presenti cioè nel sistema nervoso centrale.

Un mondo in transizione

di Alfredo Somoza

L’estate 2017 sarà ricordata per le temperature sopra la media, per la persistente siccità in Europa e per i devastanti uragani nei Caraibi. Il cambiamento climatico colpisce pesantemente sia chi ne nega l’esistenza, visto che in Florida si trova la residenza più amata dal presidente statunitense Trump, sia chi continua a temporeggiare.

Donde està Santiago Maldonado?

di Alfredo Somoza

I social argentini sono colonizzati da giorni da un messaggio che dice così “sono Gianni Rossi, mi trovo a Buenos Aires (o Cordoba, o qualsiasi posto). Dove sta Santiago Maldonado?”.

Santiago Maldonado, artigiano, 28 anni, residente a El Bolsòn (Patagonia andina), è stato visto per l’ultima volta l’incursione della Gendarmeria nazionale

Ciao Nanni

di Enzo Biffi

Nanni Svampa fu un cantore del popolo, ruspante e goliardico come le osterie scomparse della sua Milano  ma anche un fine intellettuale.

Verrà ricordato per aver nobilitato il repertorio della canzone popolare dialettale milanese,