senzaconfini

L’accoglienza nella dignità garantisce la sicurezza

don robertodavanzo“Quando c’è un’inondazione una comunità non si mette a litigare su chi deve togliere l’acqua: si rimbocca le maniche. Allo stesso modo dovremmo fare in questi giorni con i profughi: dovremmo sospendere le nostre divisione ideologiche e darci da fare per accoglierli. Poi discuteremo sulle soluzioni”. Lo ha detto questa sera il

Profughi: l’opinione di Luigi Losa

profughidi Luigi Losa

Profughi? Migranti? Immigrati? Extracomunitari? Clandestini? Mussulmani? Terroristi?

Vado avanti o mi fermo? Meglio fermarsi perché altrimenti la deriva della stupidità, dell’ignoranza,

Profughi in Brianza: la situazione

naufraghiUna buona notizia: la Brianza eccelle anche nella solidarietà. La rete RTI Bonvena (in Esperanto significa accoglienza) formata da numerose associazioni e imprese sociali del nostro territorio, collabora attivamente con Prefettura e Comuni con lo scopo di offrire accoglienza ai rifugiati e al tempo stesso attivare programmi virtuosi in favore della Brianza.

Profughi in Brianza: le voci e le storie

profughi_lavoroA volte è davvero difficile sostenere lo sguardo di queste persone”. Le storie narrate dai profughi giunti nel nostro Paese parlano di un viaggio travagliato e doloroso, di cui i famigerati ‘barconi’ rappresentano solo l’ultima parte. Lo sanno bene gli operatori delle associazioni brianzole impegnate in prima linea

Profughi anche noi

profughi1Osservare,  in uno specchio di mare trasformato, le riserve della storia: memorie di mille lager,  gulag  e foibe.

Cercare qualche indizio positivo che possa aprire una breccia di speranza, far filtrare un po’ di luce, nel muro eretto  dalle nostre razionali e ciniche ragioni

Profughi siriani: s’inaugura casa “Suraya”

campi-profughi-siriaSuraya è stata la prima figlia dei profughi siriani giunti a Milano a nascere in città. Se la sua storia ha avuto un esito felice un po’ è stato merito degli operatori della cooperativa Farsi Prossimo di Caritas Ambrosiana. «La mamma era arrivata in stazione centrale alla fine di aprile – racconta Desio De Meo responsabile del

Nuova emergenza profughi. I primi arrivi in Lombardia

profughiUna nuova emergenza profughi, i primi arrivi a Milano e Lombardia. L’azione della Caritas e della diocesi don Roberto Davanzo: « facciamo la nostra parte, ma serve un coordinamento ». Lo si legge in un comunicato appena diffuso dalla Caritas Ambrosiana. Anche in provincia di Monza sono arrivati decine di profughi per lo