sport

Trofeo della Pace: vince lo sport che unisce

trofeo pace sitoAlla fine ha vinto ancora una volta lo sport, quello migliore. E non stiamo parlando di Italia – Spagna. Domenica 26 giugno, infatti, proprio alla vigilia della partita della nazionale italiana agli Europei di Francia, a Monza si è svolta la giornata conclusiva del Trofeo della Pace, che

Trofeo della Pace, domenica 26 giugno le finali

trofeo pace“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo, di unire la gente. Parla una lingua che tutti capiscono”, disse una volta Nelson Mandela. Da 11 anni a questa parte questo accade anche a Monza, non solo in occasione delle partite degli Europei di calcio in tv, ma soprattutto  grazie al Trofeo della Pace

Trofeo della Pace 2016: il lato buono dello sport

trofeo-upfE’ stata presentata ufficialmente lo scorso sabato 28 maggio, nel corso del convegno ‘Etica e valori nello sport’ al teatro Binario 7 di Monza, l’edizione 2016 del Trofeo della Pace, l’iniziativa promossa come di consueto dalla UPF Monza. Dopo i sorteggi ufficiali di sabato 4 giugno, le partite del torneo interetnico di calcio inizieranno sabato 12 giugno.

Un personaggio particolare

Bonesso 1Arriva quasi in punta di piedi. Non è un personaggio famoso, ma è sicuramente un tipo particolare e per questo vogliamo raccontarvelo. Si chiama Daniele Bonesso, ha uno spiccato accento veneto (viene dalla provincia di Venezia) e, considerate le origini, non diresti che è da sempre un tifoso

Etica e valori nello sport

Trofeo_Pace“Etica e valori nello sport”. Di questo si parlerà sabato prossimo 28 maggio, nel corso del convegno che si svolgerà dalle ore 9.30 alle 13 nella Sala E dell’Urban Center-Binario 7 a Monza. A promuoverlo è la UPF -Universal Peace Federation di Monza insieme al Comitato Brianzolo della UISP Unione Italiana Sport per Tutti, con l’adesione e il patrocinio del Comune e della Provincia di Monza e del CONI Lombardia. 

Trofeo della Pace: al via gli allenamenti

trofeo-pace4Arrivano in bicicletta, con magliette colorate addosso e nei sorrisi tutto il buon umore che il sole primaverile ha il potere di regalare. La maggior parte di loro ha la pelle nera, tutti una gran voglia di prendere i palloni, iniziare a correre sull’erba e dare il via alla mattinata di allenamento.

Porte Aperte allo sport nel carcere di Monza

vivicittà017Vivicittà Porte Aperte approda a Monza. E’ andata in scena domenica 3 aprile all’interno della casa circondariale di via Sanquirico la prima edizione monzese della gara podistica promossa dall’Unione italiana sport per tutti (Uisp) nelle carceri di tutta Italia.

Di corsa per le donne

action woman marathonIl 6 marzo, in occasione della vicina Festa delle donne, si terrà la manifestazione podistica We for women marathon, lungo un percorso che non è più stato utilizzato dal 1951. La 42 km e la 21 km partiranno da Milano (piazza San Babila), mentre la 10 km e la 5 km si terranno direttamente all’interno del Parco di Monza, ma

Lo sport non si compra

olimpiadiE’ stato presentato ieri a Berlino il Global Corruption Report sullo Sport realizzato e pubblicato da Transparency International, associazione leader nella lotta alla corruzione. Contestualmente a Milano, in collaborazione con l’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la partecipazione del Comune di Milano,

700 chilometri in sedia a rotelle

óscar-jimenez-sedia-a-rotelle-santiagoSettecento chilometri in sedia a rotelle. È questa l’impresa vera – degna però dei migliori aneddoti motivazionali in circolazione – portata a termine da Oscar Jiménez, 36enne spagnolo paraplegico che recentemente ha percorso tutto il cammino di Santiago di Compostela a bordo delle sue due ruote «speciali».

Jamie Vardy: dalla fabbrica alla Premier League

jamie-vardyDalla fabbrica alla Premier League. È la favola di Jamie Vardy, l’attaccante ventottenne del Leicester che, con 18 gol in 25 partite, ha spiazzato i bookmakers inglesi e sta facendo letteralmente impazzire i tifosi del calcio internazionale.

Prima di diventare capocannoniere in carica della Premier, infatti, il giovane di Sheffield giocava

Lo sport, un diritto di tutti

sport uispÈ stato definito ‘ius soli sportivo’, in realtà è una cosa un po’ diversa. L’obiettivo è “favorire l’integrazione sociale dei minori stranieri residenti in Italia mediante l’ammissione nelle società sportive appartenenti alle federazioni nazionali, alle discipline associate o agli enti di promozione sportiva”. La legge entrata in vigore