Con greenApes conviene essere green

Scimmioni-verdiUn carnet di 10 ingressi alla Piscina Comunale Costoli di Firenze; un weekend nell’agriturismo Podere San Ripoli di Montespertoli; lo sconto sullo shop on line dei prodotti biologici ComproBio, un’esperienza di rafting per quattro persone, oppure un panino gratis da Veg&Veg: sono questi alcuni dei premi che da oggi si potranno ricevere

compiendo azioni “ green ” certificate, per uno stile di vita consapevole.

L’iniziativa è a cura di greenApes, il social network dedicato alla sostenibilità ambientale, premio Sviluppo Sostenibile 2014 con il supporto dell’Unione Europea, in collaborazione con Comune di Firenze e, tra gli altri, con Quadrifoglio Spa. I fondatori della startup sono Gregory Eve, ideatore insieme a Renato Orsato, professore brasiliano in Strategie per la Sostenibilità, Francesco Zingales, ingegnere chimico e consulente in strategie aziendali e Develer srl, società di servizi informatici.

Lo scopo di greenApes (letteralmente “scimmioni verdi”) è quello di creare una community internazionale, interessata alle sorti del pianeta, per ispirare e sentirsi ispirati dai piccoli gesti e dalle idee creative che gli utenti condividono; uno strumento per migliorarsi divertendosi e socializzando. Accessibile attraverso app iOS e Android, oltre che tramite l’applicazione desktop, greenApes consente di guadagnare dei punti (chiamati BankoNuts) che possono essere convertiti in omaggi, sconti e offerte presso una rete di attività commerciali e organizzazioni, nazionali e locali, aderenti al progetto (tutte legate al settore della sostenibilità). 

Da settembre ad oggi sono state le idee virtuose ad essere premiate in base ai like e ai commenti ricevuti (sul sito sono già 49.688 le proposte green). Da adesso, invece, saranno le azioni vere e proprie, quali il conferimento di rifiuti, gli spostamenti a piedi o in bici, l’uso del carsharing e la sottoscrizione di abbonamenti al trasporto pubblico. Queste funzionalità sono co-finanziate dall’Unione Europea attraverso il progetto goApes, sostenuto dal programma di accelerazione europea “FrontierCities”.

Vi sono due versioni di greenApes: una gratuita per gli utenti comuni, ed una per le aziende. Quest’ultima è una piattaforma separata e customizzabile per medie e grandi imprese che vogliano coinvolgere attivamente i dipendenti nella riduzione degli impatti ambientali e nelle attività di CSR (Responsabilità Sociale d’Impresa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code