Dalla diversità alla diversa abilità

Dalla diversità alla diversa abilità. E’ il titolo del convegno promosso dal Comitato regionale AIAS (Associazione Italiana Assistenza Spastici) che si  terrà il prossimo sabato 18 novembre a Monza.

Una giornata di confronto tra medici e operatori professionali sugli approcci e gli interventi di riabilitazione e di inclusione sociale. Un incontro per rispondere al meglio alla grande sfida sociale e culturale rappresentata oggi dalla persona con diversa abilità. 

“La disabilità è un concetto in evoluzione ed è il risultato dell’interazione tra le persone con minorazione e le barriere attitudinali e ambientali, che impediscono la loro piena ed efficace partecipazione nella società su una base di parità con gli altri”.

Così si legge nella Convenzione Onu sui Diritti delle persone con disabilità approvata a New York il 30 marzo 2007. Oggi, a dieci anni di distanza, la persona disabile continua a rappresentare innanzitutto una sfida. Una sfida e una provocazione nei confronti della società contemporanea, verso i modelli di relazione e interazione tra le persone, di gestione del tempo e di approccio alla diversità.

Una giornata di formazione e approfondimento, focalizzata sui più recenti interventi riabilitativi realizzati sul territorio lombardo. I referenti di alcune strutture della Lombardia, medici ed esperti, si confronteranno sull’approccio alla disabilità e sugli interventi riabilitativi, anche a partire da alcune esperienze realizzate sul territorio lombardo. L’appuntamento è rivolto a Medici (tutte le discipline), Psicologi, Psicoterapeuti, Logopedisti, TNPEE, Educatori professionali, Terapisti occupazionali, Fisioterapisti.

Lo sport diventa sempre più importante per la crescita e lo sviluppo psichico della persona diversamente abile.

Come sottolinea il professor Mario Mozzanica, che sarà presente al convegno come relatore, “La persona con diversa abilità chiede a tutti di essere “riconosciuto” compiutamente come persona, senza pietismi, senza medicalismi, senza accanimenti terapeutici, riabilitativi e/o educativi, ma nella prospettiva compiuta di un proprio divenire esistenziale, ancorché atipico e molto spesso inedito”. Una persona portatrice non solo di bisogni, ossia di mancanze da colmare, ma soprattutto di desideri, che aprono all’opportunità di costruire qualcosa di nuovo, un progetto positivo, sia a livello individuale sia a livello di welfare comunitario.

“La molteplicità di interventi, a favore delle persona con disabilità, – rileva il Dott. Gaetano Santonocito (Presidente CRL e Direttore Generale A.I.A.S. Città di Monza ONLUS)

 riabilitativi, socio integrativi, inclusivi nel mondo della scuola e del lavoro, l’abbattimento delle barriere culturali e architettoniche hanno il comune il denominatore di liberare alla società risorse inespresse a beneficio della persona e della società.

Le AIAS lombarde da decenni perseguono quotidianamente questo obiettivo offrendo una molteplicità di interventi a favore delle migliaia di persone che quotidianamente frequentano i loro centri”.

Anche il tema della sessualità sarà trattato nel convegno del 18 novembre promosso da AIAS Comitato Regionale della Lombardia

L’Associazione Italiana Assistenza Spastici è un’associazione privata, senza scopo di lucro che, muovendo da uno spirito di volontariato, opera per tutelare e promuovere il diritto delle persone disabili alla riabilitazione, alla salute, all’educazione, all’istruzione, al lavoro e all’integrazione sociale, in armonia con quanto sancito dalla Costituzione Italiana e dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Ampio spazio sarà dedicato anche al rapporto fra disabilità e sport soprattutto di quanto sia stato importante per alcuni ragazzi avvicinarsi alla pratica del golf.

Ecco la squadra di golf dell’AIAS Monza

Il Comitato Regionale Lombardia delle A.I.A.S. è composto dalle sezioni di Brescia, Busto Arsizio, Cazzago S.Martino, Legnano, Milano, Monza, Sondrio, Vallesabbia, Varese, Vigevano. Una visione sempre più globale degli aspetti sanitari, emotivi e sociali dei pazienti ha portato a sperimentare nuovi servizi e nuovi interventi terapeutici. Nuovi servizi progettati  in un attento equilibrio tra i bisogni dell’utenza,  nel rispetto del rigore metodologico ed in coerenza ai dati offerti della ricerca scientifica. Nuovi interventi che si fondano sullo scambio e il dialogo fruttuoso tra tecnici e genitori.

Locandina convegno AIAS 18 novembre

“Dalla diversità alla diversa abilità” è il titolo del convegno annuale del Comitato Regionale Lombardia delle A.I.A.S. – Associazione Italiana Assistenza Spastici, in programma il prossimo 18 novembre presso l’Hotel Helios Viale Elvezia 4 20900 Monza, organizzato con il patrocinio di Comune di Monza, ATS Brianza e ASST Brianza

Maggiori info su www.aiasmonza.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code