Demanio: castelli, ville e case cantoniere gratis per gli under40

il sorriso quotidiano

Dopo avervi parlato de “La Banca della Terra” (qui!), un’iniziativa promossa dallo Stato per favorire l’accesso dei giovani imprenditori ai terreni demaniali in disuso, ecco un’altra iniziativa presentata dall’Agenzia del

Demanio in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) ed il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (Mit): il progetto “Valore Paese – Cammini e Percorsi”.

Con questa iniziativa lo Stato mira a recuperare 103 immobili pubblici che al momento sono inutilizzati come case cantoniere, locande, ostelli, masserie, palazzi storici, antichi castelli e tanto altro ancora. L’obiettivo è quello di coinvolgere nel restauro operatori privati, imprese, cooperative ed associazioni composte prevalentemente da giovani under40, per renderli strutture turistiche, come alberghi o punti di ristoro. Infatti, le strutture coinvolte nel progetto si trovano dislocate in tutta Italia lungo percorsi itinerari ciclopedonali o storico-religiosi come la Via Appia, Via Francigena, il Cammino di Francesco, il Cammino di San Benedetto e le ciclovie Veneto Sole e Acqua (Acquedotto Pugliese).

Le persone interessate dovranno partecipare al progetto attraverso gare che saranno pubblicate dal Demanio entro l’estate. I vincitori si aggiudicheranno una concessione gratuita di 9 anni più 9. Inoltre, dal Mibact arriveranno altri 3 milioni di euro, suddivisi in quattro bandi, per fornire un tutoraggio di 2 anni alle start-up che parteciperanno al progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code