Donna di Fuoco: una personale di Gabriella Trabattoni

Il 24 novembre 2018 presso la Galleria ART GAP di Roma, verrà inaugurata la mostra “Donna di Fuoco”, una personale dell’artista lissonese Gabriella Trabattoni, organizzata e curata da Fabiola Di Tella, in collaborazione con l’Associazione Culturale Spazio Bianco. 

La mostra, che sarà aperta fino al prossimo 30 novembre, racconta la storia di una donna che riscopre se stessa attraverso l’arte, testimonianza di come, ancora una volta, l’arte può diventare un “veicolo” importantissimo per portare a galla i lati più profondi ed oscuri dell’animo umano.  Nel caso di Gabriella, tutto prende vita attraverso la scultura, simbolo e trasmutazione di un passaggio interiore fondamentale e risolutivo.

Donna di Fuoco – Gabriella Trabattoni

Gabriella Trabattoni  nasce a Lissone, nel 1954. Frequenta con profitto i corsi presso l’Istituto IPSIA G. Meroni di Lissone e consegue la qualifica di Tecnico dell’Arredamento. Frequenta corsi di pittura presso la scuola Borsa di Monza.

Dall 2000, divenendo  socia della Famiglia Artistica Lissonese,  entra in contatto con il Maestro Ermes Meloni, con il quale inizia a sperimentare nuove tecniche nell’ambito della scultura,  attuale ricerca di studio  dell’artista.

L’evoluzione pittorica di ricerca di materiali diversi, materici, plastici ha condotto Gabriella ad ampliare lo spazio bidimensionale. L’elemento, l’oggetto, la figura a tre dimensioni coinvolge,  esprime,  diventa “creazione dell’anima”. Gesso, cemento cellulare, rete e ferro sono i materiali che le permettono di sviluppare la sua creatività e fantasia nello spazio.

 

 

27 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code