Dopo il nero della notte

Cristina Rava

Ardelia Spinola è un medico legale, eppure non ha nulla in comune con i personaggi delle serie televisive o con le protagoniste dei thriller americani. Vive e lavora in un ambiente tutto italiano; pur essendo una donna con una spiccata personalità, non ha atteggiamenti impavidi, non è bellissima, non vive in funzione del proprio lavoro. E’ una cinquantenne come tante, che si confronta con la solitudine, i capelli bianchi, con i suoi gatti, ma, soprattutto, con un nascente amore.

Il caso vuole che l’oggetto delle sue attenzioni sia marginalmente implicato nell’indagine per omicidio che vede coinvolta anche Ardelia in veste professionale; l’uomo era stato un amico della vittima, uno studioso con la passione per i libri antichi.

Di conseguenza, i naturali dubbi e le prevedibili incertezze aumentano, gettando la protagonista nella più assoluta confusione e acuendo la sua propensione alla curiosità.

Sullo sfondo di una Liguria in pieno clima estivo, Cristina Rava, scrittrice di gialli e noir, ci propone un poliziesco ben congegnato, con un intreccio avvincente e credibile, in linea con il filone del giallo italiano contemporaneo.

Un romanzo godibile, tutto al femminile, che porta ad una riflessione: forse è vero che, in fondo ad ogni donna, si nasconde un animo da investigatrice…

Valeria Savio

imagesCXVVWAKA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code