Gioele Dix porta in scena Dino Buzzati

di Francesca Radaelli

Un creatore di vicende fantastiche. Intrise però di desideri, angosce, sentimenti decisamente reali. Dino Buzzati è tornato a ‘parlare’ lo scorso weekend sul palco del Teatro Manzoni di Monza con la voce, e la presenza scenica, di Gioele Dix e di Valentina Cardinali, nel nuovo spettacolo, in anteprima regionale, diretto dallo stesso attore e regista milanese.

“La corsa dietro il vento” è un affascinante intreccio di personaggi usciti direttamente dai racconti brevi dello scrittore bellunese, di cui quest’anno ricorrono 50 anni dalla morte. Vicende che si succedono una dopo l’altra, interrompendosi all’improvviso o confluendo in una nuova narrazione, attraverso i dialoghi surreali, ma anche brillanti e pieni di ironia tra i due attori in scena.

Gioele Dix e Valentina Cardinali sono bravissimi nel rendere teatrali le narrazioni di Buzzati, muovendosi all’interno della suggestiva scenografia di Angelo Lodi, un vero e proprio laboratorio letterario da cui scaturiscono immagini sempre nuove. La parola letteraria e teatrale diventa un serbatoio inesauribile di storie incredibili, immagini inedite, figure indelebili attraverso cui i due attori incantano letteralmente il pubblico, in un avvincente viaggio ‘dietro il vento’ pieno di mistero e fantasia.

A chi ha letto qualcuno dei racconti di Buzzati sembra in realtà di far ritorno in un mondo conosciuto, onirico e surreale sì, ma anche in qualche modo ‘familiare’. Un mondo in cui si passa dall’angoscia al divertimento quasi senza accorgersene. Un mondo che si trasforma grazie al potere delle parole, in cui emozioni e sentimenti trascolorano gli uni negli altri. Proprio come i pensieri della ragazza che precipita, indimenticabile protagonista di uno dei racconti più celebri di Buzzati, interpretato in maniera davvero suggestiva dai due attori in scena.

1° marzo 2022