Giovani, sempre meno fanno volontariato

giovaniIn collaborazione con  IncrociNews

Diffusi i dati della ricerca condotta in collaborazione con Fondazione Cariplo e Università Cattolica, effettuata da Ipsos sui residenti in Lombardia dai 18 ai 29 anni. Donne più sensibili al servizio, in quasi tutti scarsissima fiducia nelle istituzioni.

Il volontariato trova scarso coinvolgimento fra i giovani lombardi. Il 59% circa non ha mai svolto un servizio e solo l’8,5% vi si dedica attualmente in modo continuativo. È uno dei risultati che emerge dalla sezione dedicata a «Volontariato e impegno civile» del Rapporto Giovani, la ricerca dell’Istituto Giuseppe Toniolo, in collaborazione con Fondazione Cariplo e Università cattolica, sui giovani residenti in Lombardia dai 18 ai 29 anni effettuata da Ipsos www.rapportogiovani.it

I dati relativi al campione lombardo si discostano di quasi 6 punti rispetto a quello nazionale, da cui emerge che il 64,7% «non ci ha mai provato». Un dato piuttosto sorprendente rispetto alla generale impressione di un universo giovanile impegnato in questo settore.

L’indagine mostra una differenza di sensibilità tra gli uomini e le donne. I maschi che non si sono mai impegnati sono in Lombardia 10 punti superiori alle femmine: 64% contro il 54%. Anche il titolo di studio ha un peso, con rilevanti differenze: il 67% di chi a un livello di scolarizzazione più basso non ha mai fatto volontariato contro il 51% di chi ha un titolo alto.

Infine i partiti e i movimenti politici. Già in passato il Rapporto aveva evidenziato la scarsissima fiducia dei giovani verso le istituzioni. E il dato non cambia: solo il 3% circa dice di impegnarsi saltuariamente o con continuità in una formazione politica, gruppo o movimento.

http://www.incrocinews.it/milano-lombardia/giovani-sempre-meno-br-fanno-volontariato-1.83234

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code