Girare il mondo…da volontari

di Francesca Radaelli

Un’estate alternativa e costruttiva. Un viaggio in paesi lontani nel senso più vero della parola. Sono sempre più numerose le associazioni e gli enti no profit che ogni anno propongono campi di volontariato e lavoro estivo in Italia e in tutto il mondo, a giovani e meno giovani che decidono di non accontentarsi di una semplice estate al mare o del consueto tour turistico in qualche città estera. 

Nella maggior parte dei casi è anche un modo per viaggiare senza spendere troppo. Oltre ai costi del viaggio aereo in genere è richiesto un contributo all’associazione o al partner locale che serve anche per pagare vitto e alloggio.

L’Associazione InformaGiovani ha stretto accordi di collaborazione bilaterale per l’invio e l’accoglienza di volontari con oltre 100 organizzazioni di 55 paesi in tutti i continenti. È possibile trovare il campo più adatto alle proprie esigenze navigando nel database disponibile sul sito, che propone progetti di poche settimane, la maggior parte nei mesi estivi, che spaziano da quelli ambientali e archeologici alle attività di animazione con i bambini.

Fondata nel 1992 per promuovere la pace e la giustizia sociale ed economica Lunaria propone campi di lavoro internazionali in Europa, Africa, America all’interno del circuito dell’Alliance of European Voluntary Service Organisations. I temi spaziano dall’ecologia all’azione sociale.

Organizzazione internazionale con sede a Torino, Milano e Roma, Wep – oltre a proposte di Teacher Assistant, Language Buddy, Alla pari, Jobs & Travel – propone tantissime esperienze all’estero per progetti human, di costruzione, wildlife, eco, ma anche di soggiorno in fattoria.

Anche S.C.I., Servizio Civile Internazionale, associazione laica, organizza campi in tutto il mondo, rivolti alla realizzazione di progetti per la pace, l’ambiente, la solidarietà, la cooperazione internazionale. Il gruppo di volontari che partecipa al singolo campo é quasi sempre internazionale, con volontari che vengono da diversi paesi, e generalmente l’inglese é la lingua comune dei partecipanti.

I campi promossi da Legambiente in Italia ma anche all’estero hanno l’obiettivo di realizzare concretamente un progetto di ripristino, tutela e valorizzazione dell’ambiente e delle culture locali. Concentrate su progetti specifici in Romania e Moldova sono le proposte di volontariato estivo di BiR Bimbi in Romania, che dal 1999 si occupa di tutela dell’infanzia in questi paesi

Diverse le possibilità di volontariato all’estero sono offerte anche dalle associazioni di impronta cattolica, da Ibo Italia alla Caritas di Milano. E, per gli aspiranti volontari dell’area milanese, molti altri progetti e proposte sono stati raccolti da Ciessevi in una pagina dedicata alle vacanze alternative 2017.

Per chi non si accontenta di tornare a casa dalle vacanze con una tintarella perfetta o con i classici ricordi in formato cartolina, ma cerca altri ‘souvenir’. Perchè potrebbe succedere che, dopo due o tre settimane passate ‘in un altro mondo’, si ritorni alla vita di tutti i giorni con una sensazione nuova. La sensazione di aver partecipato, anche se per poco tempo, a un progetto più grande, di aver contribuito a costruire qualcosa. O anche solo di aver conosciuto un angolo di mondo – lontano o vicino – non da semplice turista di passaggio, ma immergendosi dentro e vivendolo davvero in profondità anche se solo per una, due, tre settimane.

Insomma, a chi è disposto a cambiare la prospettiva da cui  guardare il mondo, non resta che scegliere e…preparare le valigie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code