Giulio Scarpati: mamma ti racconto una storia

giulio-scarpati_6548Non è stato uno spettacolo teatrale il motivo per cui Giulio Scarpati, popolare attore, ieri pomeriggio era a Monza al Teatro Villoresi. Era lì per raccontare la sua esperienza di figlio, uguale a quella di tanti di noi presenti. Un’esperienza dolorosa, faticosa, impegnativa che si è tradotta in un libro “Ti ricordi la casa rossa?” nel quale Scarpati scrive :”Mamma ti racconto una storia. Anche se la dimentichi già dopo quattro virgole…”.

E’ la storia di una vita messa duramente alla prova dall’Alzheimer, una parola che, come lui stesso ha confessato, non riesce ancora a scrivere correttamente. E’ un cammino fatto di tentativi, di esperimenti, di errori, di solitudine, di rifiuto iniziale e di una lenta presa di coscienza, che trasformano il tutto in un senso di impotenza che, paradossalmente, aiuta a riequilibrare e ridisegnare la nostra vita e a rimettere le cose nel loro ordine.

Giulio Scarpati, foto di Dario Erba

Giulio Scarpati, foto di Dario Erba

Scarpati ha raccontato con delicatezza, rispetto ed ironia, senza sacrificare nulla alla durezza  della vicenda. Un’empatia con il pubblico che ha rivissuto,  partecipato, condiviso i passaggi di una storia comune a tante persone che si fanno carico della malattia dei loro genitori.

Così come nel libro, oltre a riprendere alcuni momenti significativi del suo rapporto con la mamma ammalata, Scarpati ha raccontato alcuni simpatici episodi della vita famigliare, caratterizzata da una figura materna energica e centrale nella sua formazione di uomo e di artista, con una forte espressività che lo ha aiutato a codificare le emozioni, i pensieri, le opinioni.

Non penso di aver scritto verità importanti – ha spiegato Giulio Scarpati – ho raccontato un’esperienza che tanti vivono. La vecchiaia non va esorcizzata con il bisturi, la morte non è una cosa da nascondere”.

E’ stato un incontro voluto dalla Caritas di Monza per condividere insieme a tante famiglie il percorso di assistenza ai propri cari.

L’intervista a Scarpati è stata condotta da Giovanna Perucci, psicologa che, insieme a Elena Monza e Lucia Mariani, compone il team Caritas dedicato agli anziani. Elena Monza  ha presentato anche alcuni servizi ed iniziative a sostegno di chi assiste. La mappa dei servizi è sul sito www.caritasmonza.org  area anziani e famiglie.

giulio-scarpati_6554

In conclusione  Don Augusto Panzeri, responsabile di Caritas Monza, si è rivolto all’attore : “Ti ringrazio perché hai dato spazio a tanti volti che in questa sala avrebbero molto da raccontare, hai dimenticato il dolore perché questi percorsi ci aiutano a crescere, ad essere uomini e donne diversi e quello che rimane è che la vecchiaia, anche nella malattia e nella fatica di un percorso così doloroso, non annulla il bene”. Numerosi gli interventi e le domande dal pubblico e fra questi il contributo di Cherubina Bertola, Vice Sindaco di Monza,  che ha ringraziato Caritas per aver organizzato l’iniziativa

Fabrizio Annaro e Daniela Zanuso

Foto di Giovanna Monguzzi

 

 

112 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code