Hegel, l’ultimo capolavoro di Lucio Battisti stampato in vinile

Lucio_BattistiEcco una notizia che farà felici molti degli appassionati di Lucio Battisti e dell’intramontabile LP: il leggendario album “Hegel” è in ristampa.

L’eccezionalità dell’annuncio è presto spiegata: Hegel, pubblicato dall’indimenticato Lucio nel 1994, fu il primo (e ultimo, a causa della morte dell’artista quattro anni dopo) disco della sua produzione a essere rilasciato in CD anziché vinile. Divenuto ben presto oggetto di culto tra i fan in seguito ad alcune stampe in LP contenute in cofanetti a tiratura limitatissima e a prezzi astronomici, l’album nella sua edizione vinilica scomparve immediatamente dal panorama commerciale, divenendo reperibile solo da coloro che decidevano in seguito di rivendere la propria copia a prezzi di gran lunga maggiorati.

Inutile dire che a rimanere a bocca asciutta furono in parecchi ed è dunque giustificato l’entusiasmo per questa prossima e tanto agognata ristampa, in previsione d’uscita il 29 Aprile 2016, ma prenotabile già da oggi online presso vari rivenditori.240px-Lucio_Battisti_-_Hegel.svg

Non ci sono state prese di posizione ufficiali né comunicati da parte di Sony Columbia, che si è occupata in passato della ristampa degli altri album bianchi frutto della collaborazione dell’artista con Panella, né tantomeno dell’Rca Records, che appare tra i crediti come editrice.

La notizia è stata dunque scoperta per caso, essendo Hegel apparso in sordina tra gli oggetti in vendita del colosso online Amazon. Probabilmente non ci saranno annunci veri e propri al riguardo, coerentemente con la discrezione mantenuta il più delle volte con il catalogo di Battisti, catalogo dalla storia decisamente travagliata. Ricordiamo infatti che, oltre all’edizione vinilica di quasi tutta la discografia del cantante, questa risulta praticamente assente dal panorama commerciale anche nelle piattaforme di streaming digitale su internet, come iTunes, Spotify o Deezer, cosa che ha fatto gridare allo scandalo qualche giorno fa Paolo Giordano su Il Giornale.

Insomma, per il momento accogliamo con enorme piacere la ristampa di un capolavoro come Hegel in un momento in cui il vinile stesso sta riprendendo quota nei mercati. Detto questo, però, auspichiamo di vedere il catalogo completo di Lucio Battisti in tutti i formati possibili e al più presto. Chi più di lui, tra i cantautori italiani lo merita?

Pietro Gambino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code