I giganti – parte 2ª

platano08_5

– Il platano-

La specie più presente in Italia è il platano acerifolia o comune (Platanus Hybrida Brot.), è una pianta monumentale e ornamentale, infatti la si trova spesso nei parchi, viali o giardini; inoltre è molto usata anche nelle strade urbane, in quanto particolarmente resistente allo smog.
Il suo nome deriva dal greco ‘platys’ ovvero largo, piatto, con esplicito riferimento alle foglie ampie. E’ una pianta con una crescita molto rapida e una vita molto lunga, infatti può arrivare alla considerevole età di quindici secoli! E’ facilmente riconoscibile dalla corteccia a chiazze, somigliante ad una tuta mimetica o volendo anche alla pelle di un serpente.  Un’antica leggenda infatti racconta che il platano fosse il rifugio del serpente dell’Eden e per questo motivo venne punito e la sua corteccia assunse un aspetto squamoso come la pelle del suo ospite. Un mito greco invece racconta che il platano fosse l’albero scelto da Giunone e Giove per festeggiare il loro matrimonio. Questo albero si trova in tutto il parco di Monza, ma se non avete tempo di passeggiare anche solo percorrendo in auto il viale Cavriga lo potete ammirare lungo i lati ,vi farà compagnia dalla porta di Monza fino a quella di Villasanta.

©Fotografie di Stefania Sangalli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code