I sorrisi dei bambini

slancio 6 settembredi Luigi Picheca

Sabato 6 settembre, in occasione del week-end dedicato alla Formula 1, mi sono recato allo stand del nostro Progetto SLAncio perché desideravo conoscere e ringraziare personalmente tutti coloro che ci hanno donato un briciolo di attenzione.

La giornata mi è stata favorevole, con un clima caldo e soleggiato, come ad accogliere la mia voglia di essere presente a questo evento.

Sono rimasto favorevolmente stupito dalle tante persone che ci hanno fatto visita e che ci hanno voluto sostenere con le loro donazioni, ma soprattutto sono rimasto stupito dai bambini, che mi hanno regalato quei bei sorrisi che serberò nel mio cuore per sempre. I bambini sono fantastici e mi guardavano incuriositi da quello strano tubo che mi entra in gola e che mi permette di respirare, incuriositi anche dalla mia evidente immobilità ma, con i loro sguardi innocenti, non mi hanno fatto sentire un diverso, anzi, mi hanno trasmesso un senso di comprensione e di protezione, quella protezione che i bambini sanno dare a chi è fragile, una sorta di dolce abbraccio di solidarietà. Ho ricambiato i loro sorrisi con dei palloncini colorati perché avevo bisogno di ricambiare i loro “abbracci” in qualche modo, non potevo lasciarli andare via senza niente!

Nello stand c’erano le nostre amiche Rita, Valentina e Chiara, con alcune nostre instancabili volontarie. Con me c’erano mio figlio Valerio e mia sorella Daniela che si sono dati da fare nel gonfiare i palloncini.

slancio 3 6 set

Devo ringraziare il mio amico e infermiere Ernesto che, dopo un lungo turno di lavoro, si è reso disponibile ad accompagnarmi in piazza San Paolo.

Ho visto tanti amici e parenti che non hanno voluto mancare a questa particolare ricorrenza. Desidero citare anche i Volontari del Gruppo Comunale della Protezione Civile e dei Volontari degli Alpini che non mi hanno voluto privare della loro affettuosa presenza.

A tutti un mio sincero e caloroso abbraccio!

Luigi Picheca

P.S. Luigi è lieto di ricevere i vs commenti, suggerimenti, pensieri ed è felice di rispondere alle vostre richieste di consigli e opinioni. Scrivetegli a: luigi.picheca@iable.it

Scritti con SLAncio” la rubrica di Luigi Picheca.

Luigi scrive con gli occhi, unico modo per comunicare con il mondo. E’ malato di SLA e vive presso il Centro SLAncio di Monza (http://www.progettoslancio.it/)  Ha accettato di collaborare con il nostro giornale e attraverso un computer, che traduce il movimento oculare in parole, scrive per noi.

slancio 2 6 set

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code