Il giornalismo secondo Claudio Pollastri

  •  
  •  
  •  

Durante la serata del 3 dicembre abbiamo avuto il piacere di intervistare, presso il nostro Centro Diurno Stellapolare (in via Montecassino 8, Monza) il dott. Claudio Pollastri, giornalista RAI; famoso per le sue interviste trasversali a diverse personalità di una certa importanza, appartenenti al mondo dello spettacolo, sport, politica, come Madre Teresa di Calcutta, Obama, Papa Francesco e molti altri.
Il dott. Pollastri si è mostrato particolarmente disponibile e cordiale, utilizzando un linguaggio accessibile a tutti. Come disse Indro Montanelli, di cui Pollastri ama definirsi “figlio illegittimo” : “Quando scrivi un articolo deve capirti anche il lattaio dell’Ohio”, equivalente della nostra casalinga di Voghera.

Ci ha colpito la sua grande personalità, sicurezza di sé e la passione che ancora sente e trasmette per il suo lavoro, che ama definire “il più bello del mondo”. Alla domanda se ha sempre desiderato fare il giornalista, anche da bambino, risponde: “Volevo conoscere le attrici, e comunque sempre meglio che lavorare!”.

In maniera molto leggera e scherzosa ci ha trasmesso professionalità e passione per il suo lavoro e per i personaggi che ha intervistato, capace di andare oltre l’apparenza dell’aspetto pubblico della persona, con l’obiettivo di far conoscere ai lettori gli aspetti più nascosti e autentici dell’intervistato.

Descrivendo un giornalismo “della vecchia scuola”, con la “G” maiuscola, che ora sembra essersi smarrito, con gli esempi del già citato Indro Montanelli ed Enzo Biagi, ha suscitato l’interesse del pubblico intervenuto creando una sinergia tra generazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code