Il guardiano e la bambina

  •  
  •  
  •  
di Virginia Villa

Capita spesso nella vita di una persona di imbattersi nella scrittura di un racconto o di un libro che, per varie ragioni, rimane custodito nel cassetto. Accade più raramente che una persona decida di fare uscire quel manoscritto dal cassetto e condividerlo con la comunità dei lettori. E’ questo il caso di Vittorio Larovere, sviluppatore informatico e appassionato di scrittura che, dopo anni di storie nel cassetto, ha deciso di pubblicare “Il guardiano e la bambina” grazie alla fiducia accordatagli da Leone Editore.

La trama del romanzo narra del legame tra Anter ed Emia. Anter ha un solo scopo nella vita: morire in un’impresa eroica, per essere ricordato nei secoli a venire. Ma il suo destino subisce una svolta inaspettata quando, per errore, la sua vita viene legata indissolubilmente a quella di Emia, erede designata al trono di Eldel.

Adesso, Anter è costretto a portare la bambina fino alla capitale Isdàra, dove Emia deve toccare il marchingegno magico che l’ha scelta e sancire così il passaggio di potere dall’attuale sovrana, la Signora Aelhe, a lei. Il giovane sa di non potersi rifiutare: la bambina non può intraprendere un viaggio così pericoloso da sola, e, se dovesse morire, per colpa del loro legame Anter rimarrebbe bloccato sulla Terra per l’eternità, senza poter mai avere la fine gloriosa che brama. E così, i due partono insieme. Tuttavia, la Signora non ha alcuna intenzione di cedere il potere: farà di tutto per impedire ai due di arrivare a destinazione.

Vittorio Larovere regala ai propri lettori una storia intensa, capace di toccare le corde più profonde dell’anima. Le avventure vissute da Anter ed Emia inducono il lettore a porsi delle domande importanti, perchè come è scritto nel libro “quando il destino ti chiama, devi mettere da parte ciò che vuoi per fare ciò che è giusto” anche se non sempre risulta semplice.

L’AUTORE

Vittorio Larovere è nato a Erba nel 1997. Di mestiere fa lo sviluppatore informatico, ma scrive fin dalla più tenera età. “Il guardiano e la bambina” è il suo esordio per BookRoad di Leone Editore.