Monza Sport Festival : 40 anni e non dimostrarli

  •  
  •  
  •  

monza-sport-festival_minNovanta società sportive e una decina di associazioni culturali e di volontariato daranno vita alla 40a edizione del Monza Sport Festival, un’adesione davvero lusinghiera per l’Unione Società Sportive Monza Brianza che organizza questa kermesse dal 1976 e che l’Autodromo ospita con encomiabile spirito di collaborazione.

Davvero una voglia di partecipare molto significativa per la manifestazione che si terrà nei giorni di sabato 13 e domenica 14 giugno. Sarà una vetrina per le molteplici attività sportive e sociali che Monza e la Brianza sanno esprimere, ma anche un momento d’incontro assolutamente unico e rivolto ad un pubblico di ogni età. Sono affluenze che, nelle due giornate, non sono mai state inferiori alle 25mila unità; da sottolineare che l’ingresso è gratuito.

Il programma sarà aperto dalla sfilata di una Marching Band e dalla disputa dell’83° edizione del Medaglia d’oro Città di Monza (classica gara ciclistica regionale per dilettanti under 23 organizzata dal Pedale Monzese) seguita da una a cronometro a coppie della Velo Virtus. E poi, grazie al Brianza Scherma, una gara a coppie di fioretto e spada. Per il rotellismo, ormai nella tradizione sportiva monzese, la Rollercup battle 2015 (pattini in linea) e il pattinaggio artistico. Per le arti marziali avremo esibizioni di sei diverse discipline mentre la ginnastica sarà presente nella ritmica e nell’artistica. E poi football americano, rugby, tennis, volley, tornei di calcio a 7 per calciatori e calciatrici e il torneo di calcio a 5 per atleti Down.

Per gli ardimentosi, stimolante sarà cimentarsi nell’arrampicata sportiva mentre, tra gli alberi nei pressi della Parabolica, sarà ambientato il tiro con l’arco a sagome di animali, oppure il singolare lancio del telefonino. Davvero un programma molto fitto ed interessante che include il ciclismo per non vedenti, attività natatorie e sub, il badminton e il minigolf.

Per i nostalgici delle gare con i tappi delle bottiglie qui ci sarà il ciclo-tappo! E, novità di quest’anno, il Subbuteo. Nei box tanto spazio per scacchisti e modellismo, e l’elenco potrebbe continuare. L’Autodromo ci parla anche di motori e quindi ecco le auto storiche che hanno partecipato alla gloriosa 1000 Miglia, le moto con il Raduno internazionale promosso dal Registro Storico Gilera e le immancabili Ferrari. Ben più piccole ma rombanti le quattroruote dell’automodellismo. Ma anche attrazioni come la mongolfiera del mitico comandante Piero Porati, un aliante dell’Aeroclub Volovelistico Lariano e per i bambini l’ebrezza di stare in sella a un cavallo.

monza-sport-festival

Il Monza Sport Festival è anche un’occasione per avvicinare alla gente tante realtà sociali: l’Unicef, Brianza per il cuore, Avis, Admo, Emergency, la Fondazione SLancio. Da quasi vent’anni è presente anche il Cenacolo dei Poeti e Artisti di Monza e Brianza con una mostra che attira sempre molti visitatori.

Che dire? Innumerevoli motivi di interesse, di conoscenza e un’opportunità più unica che rara per ammirare il tempio della velocità in una dimensione del tutto diversa per apprezzare ancor di più l’Autodromo.

Unione Società Sportive Monza e Brianza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code