Il Teatro Manzoni presenta la “Grande Prosa”

La Redazione

Alla presenza del Sindaco Dario Allevi e dell’assessore Massimiliano Longo, giovedì scorso la direttrice artistica del Teatro Manzoni di Monza Paola Pedrazzini  insieme a Barbara Vertemati  ha presentato il nuovo cartellone per la prossima stagione “Grande prosa”.

Grandi classici, qualche volto nuovo e qualche piacevole ritorno,  ma anche contemporanei e riallestimenti. Un lavoro di grande attenzione che cerca di trovare un equilibrio sottile per cogliere e venire incontro all’interesse di un pubblico diversificato.

“Nella scorsa stagione gli abbonamenti sono stati duecento in più rispetto al 2017 – afferma Dario Allevi – un grande successo che mi auguro si possa replicare, anzi migliorare ancora. Lo scorso anno avevo parlato del progetto di un nuovo teatro. Purtroppo la situazione generale deve tenere conto anche delle sofferenze di altre realtà di Monza come quella del cinema Teodolinda, e questo non ci consentirà di realizzare un nuovo progetto che comporterebbe una spesa che il Comune non si può permettere. E’ probabile, a questo punto, che il destino sia quello di restaurare e rendere confortevole quello che c’è”.

“Con la passione e l’impegno si sono raggiunti ottimi risultati – dichiara l’assessore Massimiliano Longo – e nella prossima stagione teatrale la proposta è quella di offrire al pubblico degli approfondimenti con i protagonisti dello spettacolo, che precederanno allo spettacolo stesso”.

da sx Paola Pedrazzini direttrice artistica, il Sindaco Dario Allevi, l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo e la direttrice della Scuola Borsa Barbara Vertemati

Poi è Paola Pedrazzini che prende la parola. “Il fil rouge di quest’anno è la commedia: teatro classico, nuove drammaturgie, commedie per sorridere, rielaborazioni cinematografiche. L’apertura di stagione è un debutto e lo abbiamo affidato ad Angela Finocchiaro, una delle attrici più amate dal pubblico e  al suo nuovo spettacolo ispirato al mito del Labirinto, di Teseo e Arianna. Ma sono altrettanto importanti anche le altre proposte della stagione”.

Basta uno sguardo al cartellone per capire che  incontrerà sicuramente il gusto del pubblico: da Edoardo de Filippo ai classici di Molière, dal più famoso Aldo Palazzeschi ad Agatha Christie, ed altri appuntamenti esclusivi con grandi artisti del panorama nazionale. Una proposta all’altezza delle aspettative, in attesa che arrivino anche le novità del programma musicale, comico e degli altri percorsi.

Ecco il cartellone degli otto spettacoli:

Dal 15 al 18 novembre 2018: Angela Finocchiaro in Ho perso il filo Regia Cristina Pezzoli | Coreografie Hervé Koubi. L’apertura di stagione è affidata ad una delle attrici più amate, Angela Finocchiaro e al suo nuovo, divertente e visionario spettacolo ispirato al mito del Labirinto, di Teseo e Arianna.

Dal 29 novembre al 2 dicembre 2018: Compagnia Luca De Filippo in Questi fantasmi! Di Eduardo De Filippo | Regia Marco Tullio Giordana Si rinnova al Manzoni la tradizione dei grandi classici di Eduardo con una delle sue commedie di maggiore successo, in quell’equilibrio tra comico e tragico che Ungaretti chiamerebbe “l’allegria del naufragio”.

Dal 13 al 16 dicembre 2018: Milena Vukotic e Lucia Poli in Sorelle Materassi Da Aldo Palazzeschi | Regia Geppy Gleijeses Due attrici “di razza” interpretano con leggiadra ironia le irresistibili zitelle del celebre romanzo di Palazzeschi, accecate da un amore senile per il nipote fannullone che le porterà sul lastrico.

Dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019: Maria Amelia Monti in Miss Marple – Giochi di prestigio Di Agatha Christie | Regia Pierpaolo Sepe Miss Marple, la famosa detective di Agatha Christie, sale per la prima volta su un palcoscenico in Italia. E lo fa con la simpatia di Maria Amelia Monti. Un affascinante mistero nella campagna inglese degli anni ’40. 

Dal 21 al 24 febbraio 2019: Alessandro Benvenuti in L’Avaro Di Molière | Adattamento e regia Ugo Chiti Amaro e comico, L’avaro di Molière adattato dal genio di Ugo Chiti e affidato al talento e alla maschera di Alessandro Benvenuti è uno spettacolo scoppiettante, un classico immortale di bruciante modernità.

Dal 14 al 17 marzo 2019: Iaia Forte ed Ennio Fantastichini in Tempi nuovi Scritto e diretto da Cristina Comencini Un nucleo familiare è investito dai cambiamenti veloci della nostra epoca legati ai social media e alle nuove relazioni che sconvolgono comicamente la vita dei quattro protagonisti (madre, padre e due figli).

Dal 28 al 31 marzo 2019: Giulio Scarpati e Valeria Solarino in Misantropo Di Molière | Regia Nora Venturini “Il Misantropo è la storia di un uomo che vuole avere un incontro decisivo con la donna che ama e che alla fine di un’intera giornata non ci è ancora riuscito.” Il capolavoro di Molière rivive nei volti e nei gesti di Giulio scarpati e Valeria Solarino, protagonisti di una commedia amara nei cui difetti possiamo a turno ritrovarci e riconoscerci; e ne ridiamo, guardandoci allo specchio.

Dal 4 al 7 aprile 2019: Compagnia Gank Teatro in Le prénom Di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière |regia Antonio Zavatteri  Sei nomination al Premio Molière a Parigi e fortunati adattamenti cinematografici per questa emozionante ed esilarante commedia (tradotta da Fausto Paravidino) ricca di colpi di scena e di irresistibile ironia.

3 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code