Il viaggio dell’integrazione

La quotidianità dell’integrazione di una ragazza con il velo, raccontata in un fumetto. La calligrafia araba, che nella sua eleganza racchiude messaggi di amore e speranza. Ma anche i messaggi lasciati sui muri da un writer unico nel suo genere. E le immagini della nuova Monza, sempre più multiculturale, negli scatti di un fotografo figlio della seconda generazione di migranti.

Attraverso tutto questo passa il racconto dell’integrazione che andrà in scena il prossimo weekend all’Urban Center di Monza, nella mostra organizzata all’interno di Forum Giovani Monza dai Giovani Musulmani d’Italia Monza, in collaborazione con l’associazione Parafrisando nell’ambito del bando #sedici35.

Titolo dell’esposizione, patrocinata dal Comune di Monza, che si inaugura il prossimo venerdì 1° dicembre, è “Il viaggio dell’integrazione”: un’iniziativa che nasce dal desiderio di ascoltarsi, riflettere e imparare.

L’ingresso è libero e tutti i monzesi sono invitati a visitare questo percorso artistico che, attraverso fumetti, murales, calligrafie dal mondo arabo, laboratori sensitivi e letture, promette di far attraversare i confini senza muoversi dalla sala espositiva.

Di seguito il programma dell’evento:

Venerdì 1 dicembre ore 19.00: inaugurazione della mostra.

Sabato 2 e Domenica 3 dicembre:
Esposizione fumetti, calligrafie, murales, fotografie di Monza multiculturale a cura di Giovani Musulmani d’Italia.

Domenica 3 dicembre ore 10.30 e ore 16.00:
Percorso letterario: “Dalla migrazione all’integrazione”. Letture a cura dell’associazione culturale Parafrisando.

Tre giorni per raccontarsi l’integrazione nella vita quotidiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code