Immigrazione e nuovi cittadini

IMG_8489Si è discusso della necessità di un testo unico in materia di immigrazione, della riforma della Carta Blu e della richiesta di asilo, della proposta di voto per le amministrative, di decreto flussi e di minori non accompagnati. Bisogni, ma anche proposte e nuovi obiettivi: un incontro particolarmente ricco di contenuti quello organizzato sabato scorso, all’Urban Center di Monza, dall’associazione culturale Novaluna, insieme alla Casa delle Culture e RTI Bonvena, la rete di accoglienza incaricata dalla Prefettura di Monza e Brianza per la gestione dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale nel territorio della Provincia.

“Tra immigrazione e nuovi cittadini. Quali politiche?” – questo il titolo dell’appuntamento – ha affrontato le dimensioni reali della presenza dei cittadini stranieri, ha approfondito la situazione delle politiche nazionali e internazionali in materia di immigrazione, ha aperto una riflessione sui problemi aperti e irrisolti.

“La disperazione non si ferma, se non creando opportunità”, ha sottolineato Mario Marcone, Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno. Insieme a lui, seduti al tavolo dei relatori, anche l’onorevole Micaela Campana, Pietro Massarotto, presidente Naga, e Roberto Scanagatti, sindaco di Monza nonché presidente Anci Lombardia.

Da sinistra: Pietro Massarotto, presidente Naga, Roberto Scanagatti, sindaco di Monza e presidente Anci Lombardia, Micaela Campana, Camera dei Deputati Commissione Giustizia, Mario Morcone, Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione Ministero Interno
Da sinistra: Pietro Massarotto, presidente Naga, Roberto Scanagatti, sindaco di Monza e presidente Anci Lombardia, Micaela Campana, Camera dei Deputati Commissione Giustizia, Mario Morcone, Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione Ministero Interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code