Inaugurazione del primo tratto della “ciclabile dei sogni”

di Daniela Zanuso

L’hanno già ribattezzata la “ciclabile dei sogni”. E’ difatti in corso d’opera, quella che sarà la pista ciclo-pedonale più spettacolare d’Europa. L’anello del Garda è un’opera unica a livello mondiale e unisce la sponda trentina a quella veronese e bresciana in un unico itinerario di 140 km. 

La pista  collegherà Capo Reamol a Limone sul Garda, costeggiando la  Statale 45bis Gardesana.

Il Lago di Garda è da tempo uno dei paradisi dei cicloturisti europei, amato soprattutto da tedeschi, austriaci e nordeuropei che ogni anno vi trascorrono  le loro vacanze per godere del clima mite, delle bellezze paesaggistiche  e dei  servizi dedicati agli appassionati delle due ruote.

Quest’area turistica punta a diventare la capitale europea del cicloturismo e del turismo lento.  

Lavori in corso della ciclo-pedonale del Garda 

Il cantiere della ciclabile Garda by Bike  procede e sabato 14 luglio alle ore 17 a Limone sul Garda ci sarà l’inaugurazione del primo tratto di 2 km. del tracciato. Assistere ai lavori di posa dei supporti metallici  a sostegno della passerella ciclopedonale a strapiombo sul lago è uno spettacolo mozzafiato.  Una vera e propria passerella a picco sul lago, in cui si avrà la sensazione di camminare sulle acque.

La ciclabile, larga 2,5 metri, sarà anche pedonale e sarà  bellissima da vedere. La pavimentazione sarà realizzata con un materiale simile al legno ma resistente alle intemperie e una sottilissima barriera protettiva d’acciaio sarà meno invasiva e consentirà una visione migliore del paesaggio.

Secondo le previsioni, l’intero tracciato dovrebbe essere completato entro il 2021. 

Prima e dopo i lavori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code