Insieme si può fare: presto verranno consegnati i primi 1000 kit scolastici

  •  
  •  
  •  
Insiemesipuofare-kit-scolastico-raccola-nelle-scuole-della-BrianzaLa Redazione

I primi mille zainetti colorati riempiti con matite, quaderni, pastelli e pennarelli donati dagli studenti delle scuole di Monza e Brianza (e non solo) stanno per arrivare in Siria. Un regalo di Natale fatto dalla Onlus monzese “Insieme si può fare”.

Per verificare la logista dell’arrivo dei container Lorenzo Locati (presidente dalla Onlus) ha compiuto il suo nono viaggio e con lui l’amico Mohamed Badawi che ha fatto da interprete. Ora sembra tutto pronto per l’arrivo del 14° e 15° container contenente non solo i kit scolatici ma anche molti altri aiuti per il popolo siriano colpito dalla guerra. Aiuti immediati e mirati: medicinali, 8mila chilogrammi di biscotti donati dalla Galbusera e gli zainetti scolastici, simbolo di questa nuova missione e della grande solidarietà che la gente, in particolare gli studenti della scuole hanno dimostrato in questi ultimi mesi.

Nono-viaggio-Lorenzo-Locati-visita-scuola

IL COMMENTO – «È il nostro regalo di Natale – spiega Lorenzo Locati – porteremo aiuti in 52 scuole della Siria”. Il progetto era partito a inizio ottobre e il risultato è stato straordinario: hanno aderito 12 scuole primarie, 5 scuole secondarie di primo grado, 6 di secondo, una scuola dell’infanzia e due oratori. In questi giorni stiamo presentando il progetto a nuove scuole e le adesioni continuano».

PROGETTI LAMPO – In Siria e in Turchia la Onlus si sta impegnando a sostenere gli studi di moltissimi bambini. Nell’ultimo viaggio sono state visitate diverse strutture per capire le varie esigenze, su una in particolare la Onlus ha deciso di intervenire immediatamente: una scuola all’estrema periferia di Reyhanli sul confine siriano, mista per le elementari poi solo femminile per medie e liceo. «La nostra visita non è stata annunciata ma è arrivata al momento giusto: avevano finito il materiale scolastico. Preparata una lista abbiamo comprato quaderni matite, penne e alcune cose didatticamente importanti quali tavole anatomiche, dizionari, un mappamondo e una stampante laser. Siamo riusciti a fare un’altra cosa essenziale, istallare un potabilizzatore che servirà a distribuire buona acqua ai bimbi. La nostra attenzione è ricaduta su questa struttura perché permettere a oltre 200 studentesse di avere una buona didattica preparando così future donne forti e istruite» sottolinea Locati.

Materiale-scolastico-Nono-viaggio-Lorenzo-Locati (5)

UN CAMPO DA CALCIO – Nella visita a un’altra scuola frequentata da 305 studenti di elementari e medie, abbiamo trovato una situazione drammatica dato che 205 di loro sono orfani, “Insieme si può fare” ha deciso che l’urgenza era permettergli di ritornare al gioco, strumento per dimenticare la crudezza della quotidianità della guerra. Obiettivo dunque farli giocare, e sfogare in modo sano facendo sport. E detto fatto, entro due ore sono stati presi tutti i contatti per realizzare all’esterno della scuola un campo sportivo multi sport. Così dove prima c’era un ghiaione e i bambini facevano fatica a correre, adesso stanno già pavimentando il terreno con materiali adatti per praticare sport in sicurezza. L’acquisto di materiale scolastico ha completato questo primo intervento.

Campo-sportivo-Nono-viaggio-Lorenzo-Locati (1)

«Accanto ai progetti più strutturati di ampio respiro, ci piace la filiera corta e immediata, andiamo nelle scuole vediamo cosa serve e cerchiamo di realizzarlo in tempi brevi» dichiara Locati.

DOMANI ALTRI 1000 KIT – Se i primi 1000 zainetti stanno per essere distribuiti, proprio in questo periodo natalizio, altri 1000 sono quasi pronti per essere assemblati e spediti con il prossimo container. Tutta questa generosità da parte degli alunni del nostro territorio è la continua dimostrazione che Insieme si può fare!

Insieme si può fare ONLUS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code