Inutili per voi Utili per noi

Al via la campagna la “Inutili per voi Utili per noi” Utili soprattutto per mantenere viva la memoria e aiutare la quotidianità dei residenti del Paese Ritrovato, la cittadella che ospita persone con Alzheimer.

Marco Fumagalli insieme al team di Meridiana hanno lanciato un appello: ‹‹servono gli oggetti di un tempo, magari inutili per voi, ma “preziosi” per chi ha bisogno di ritrovare attraverso le cose una migliore qualità della vita. Gli oggetti di un tempo, (macchine da scrivere, ferri da stiro, cestini in vimini,  centrini,  bomboniere, i vecchi telefoni con la cornetta o i vecchi portagioie in legno) stimolano il ricordo, attivano manualità e socialità e sono utili per l’orientamento.››

Un appello originale quello che giunge dal Paese Ritrovato, dove risiedono, in un vero e proprio villaggio con case, negozi, chiesa, cineteatro, parrucchiere persone con demenza e con Alzheimer.

Camminando per le vie del borgo è facile trovare  quegli oggetti che rimandano indietro nel tempo: il negozio di acconciature dove c’è un casco degli anni Settanta, il bar con le scatole di latta dei biscotti, la merceria con ferri della lana e la macchina da cucire.

E poi, non mancano i grandi cesti di vimini dove sfogliare le vecchie guide turistiche, alzare la cornetta dei primi telefoni con i tasti, o accarezzare i morbidi peluche.

 ‹‹Gli oggetti del passato – precisa Fumagalli  – aiutano i residenti ad orientarsi nel rientrare nella propria abitazione e a girare per le vie del Paese. Gli oggetti di un tempo creano quella confidenza e quel senso di accoglienza che stimola la memoria e aiuta la vita quotidiana.››

Per ulteriori informazioni sulla campagna #inutilipervoiutilipernoi scrivi a  marco.fumagalli@cooplameridiana.it 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code