La Brianza che accoglie manifesta per le vie del Centro di Monza

di Fabrizio Annaro e Daniela Zanuso

Sorrisi, strette di mano, abbracci. Tanti italiani e tanti stranieri, ragazzi, bambini, mamme e papà. Tante persone che, oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro di Monza per dire NO al razzismo, NO all’odio, NO alle discriminazioni. Una bella manifestazione, serena, pacifica.

Un corteo di almeno 2500-3000 persone ha attraversato le vie del centro cittadino. Colori, bandiere, striscioni per manifestare il proprio NO contro ogni forma di discriminazione, contro ogni tipo di razzismo, contro l’odio per il diverso.

Una manifestazione promossa dalle organizzazioni sindacali con l’adesione di più di cento tra associazioni, enti ecclesiali, Cooperative, Ong e la Caritas.

Hanno risposto all’appello anche  Sindaci, assessori e amministratori di molti Comuni della Brianza   E poi i canti degli Scout e dei giovani che hanno animato il corteo.

Una manifestazione non solo contro, ma anche per. Per poter proseguire, anzitutto,  l’accoglienza   e i progetti di integrazione, progetti che migliorano la qualità della vita delle persone e offrono maggiore sicurezza a tutta la comunità.

Un  bel segnale, una buona notizia dalla Brianza che accoglie, dalla Brianza Solidale. Una manifestazione che rompe il silenzio e l’indifferenza. Persone che hanno a cuore i valori umani, la dignità di ogni cittadino, i diritti di tutti gli abitanti del pianeta hanno offerto uno “spettacolo di civiltà” e chiesto ai cittadini di Monza di superare paure e preconcetti.

Ecco il link delle associazioni che hanno aderito: ttp://brianza23marzo.altervista.org/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code