La Sea Watch ora può sbarcare

Raggiunto un accordo con 7 Paesi dell’Unione Europea.

Tra poco cominceranno le operazioni di sbarco della Sea Watch». Il premier Giuseppe Conte annuncia lo sblocco della situazione della nave ancorata da giorni a largo di Siracusa con 47 migranti a bordo. Il via libera arriva dopo l’accordo con alcuni governi Ue: «Siamo 7 Paesi, si è aggiunto anche il Lussemburgo», ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dopo un incontro a Palazzo Marino con il sindaco di Milano . Lussemburgo si è aggiunto così a Italia, Francia, Germania, Portogallo, Romania e Malta.

La svolta è arrivata, ieri sera, dopo un vertice a Palazzo Chigi. Per gestire questi sviluppi, è stato organizzato un incontro nella prefettura di Siracusa. 

I Paesi Ue rispondono così ai molti appelli umanitari giunti in questi giorni, compreso quello dell’arcivescovo di Genova, Angelo Bagnasco: «Non entro nel merito del caso – ha detto -, perché so che è una situazione che ha legislazioni di diritto nazionale e internazionale da applicare, ma certamente l’aspetto umanitario non ci può lasciare indifferenti. Ci sono persone che sono lì e hanno bisogno di molto, e questo è il punto fondamentale. Tutto il resto sono questioni giuridiche che mi auguro siano risolte al più presto, in un clima europeo che deve fare un passo avanti molto serio».

17 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code