La strada giusta è quella della pianificazione

logo-FAIFAI – Fondo Ambiente Italiano, ITALIA NOSTRA, LEGAMBIENTE, LIPU Birdlife Italia e WWF Italia plaudono alla decisione del Consiglio dei Ministri riunitosi  venerdì 19 febbraio, di impugnare di fronte alla Corte Costituzionale il Piano Casa della Regione Liguria. Le associazioni hanno da sempre sostenuto le debolezze e i rischi insiti in questo provvedimento.

L’importanza di questo atto del Governo risiede – secondo FAI, ITALIA NOSTRA, LEGAMBIENTE, LIPU e WWF – proprio nella volontà di riaffermare la preminenza della pianificazione territoriale contro ogni forma di deroga e la confusione generata da norme che trasformano le eccezioni in prassi.

La Regione Liguria, che ha lodevolmente manifestato l’intenzione di aumentare la sicurezza dei territori, soprattutto in relazione al rischio idro-geologico, la volontà di sostenere la rigenerazione urbana e la riqualificazione energetica degli edifici, potrebbe utilizzare il Piano paesaggistico per dare maggiore corpo a questi obiettivi, veicolandoli attraverso la tutela del paesaggio e non contro di esso.

Le associazioni sono pronte a collaborare a questo obiettivo, che può e deve essere raggiunto non tramite la deregulation, ma attraverso un attento governo delle trasformazioni territoriali, nell’ottica della massima tutela del paesaggio, che è bene comune.

La Liguria ha nei suoi valori ambientali e paesaggistici – tutelati dall’articolo 9 della Costituzione – un tesoro unico e inestimabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code