La torta di Gillo Dorfles per raccontare l’America

di Nicoletta Petrus

Una grande torta con la panna, una Saint Honoré. Al centro la riproduzione di un disegno di Gillo Dorfles da lui stesso  scelto per l’occasione. Un festeggiamento in memoria per presentare nel giorno del suo compleanno mancato il libro “ La mia America “edito da Skira a cura di Luigi Sansone.

Il 12 aprile Dorfles avrebbe compiuto 108 anni. Nato a Trieste nel 1910 ci ha salutati il 2 marzo di quest’anno.

Un uomo che l’arte l’ha vissuta in ogni suo aspetto e non solo l’arte. E’ stato  un intellettuale appassionato, innamorato e curioso della vita. Questo bisogno di vita l’ha portato ad approfondire la sua conoscenza come avrebbe fatto un uomo vissuto in epoca rinascimentale. Laureato in medicina con indirizzo in psichiatria si è poi dedicato alla critica d’arte diventando docente di Estetica. Convinto sostenitore delle avanguardie e dell’arte del Novecento in contrasto con un vetusto ottocento, manifesta così la sua potente natura anticonformista bisognosa di nuovi concetti che rivoluzionassero quello che fino ad allora era stata l’idea di opera d’arte. Numerosi sono i suoi saggi ma fra tutti cito: “Gillo Dorfles, Kitsch. Antologia del cattivo gusto “ ( Mazzotta, Milano 1968 ). Testo che più di ogni altro l’ha portato alla ribalta del grande pubblico. Saggio  che sdoganava in modo dirompente e coraggioso un argomento considerato, fino ad allora, quasi un tabù .

La mia America “ con la prefazione di Luigi Sansone,  è una raccolta antologica di articoli e scritti, alcuni fino ad ora inediti, che Dorfles pubblicò nel secondo dopoguerra su cataloghi e riviste come Domus e Casabella.   Primo fra i critici italiani ad arrivare su suolo americano, voglioso di uscire dall’oscurantismo culturale nel quale l’Italia aveva vissuto a lungo, si incontrò con i più importanti architetti, critici d’arte e studiosi di estetica, pittori e design. I suoi articoli diventarono  una riflessione e una testimonianza sulla società americana degli anni Cinquanta.

Il lavoro di recupero di tutto il materiale che lo stesso Dorfles ha selezionato insieme a Luigi Sansone  è la nuova pubblicazione di Skira.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code