“Il labirinto del silenzio” al Cineforum

LocandinaIn prossimità del Giorno della memoria, in PROCULTURA martedì 24 gennaio il film di Giulio Ricciarelli IL LABIRINTO DEL SILENZIO, che rievoca una pagina poco conosciuta della storia della Germania, quella della ricerca di chi era stato coinvolto nei crimini di Auschwitz.

Con Alexander Fehling, André Szymanski, Friederike Becht
Origine: Germania, 2016 – Durata: 124 minuti

Teatro Villoresi – Proiezioni: ore 15,30 e 21,00

In Germania, dopo la Seconda Guerra Mondiale, alcune istituzioni tedesche decidono di portare avanti una cospirazione per occultare i crimini di Auschwitz. Nel 1958, a Francoforte, il giovane Pubblico Ministero Johann Radmann s’imbatte in alcuni documenti che aiutano ad avviare il processo contro diversi militari delle SS che hanno prestato servizio ad Auschwitz.

Problemi autentici, storie vere, ma si seguono con la stessa trepidazione come se si assistesse a un giallo, coinvolti quasi subito in quello che il titolo tedesco definisce ‘il labirinto del silenzio’, molto simile a quella omertà che da noi, a volte, impedisce ai processi di raggiungere il loro scopo. Da lodare quasi tutto, dalle musiche alla fotografia e, naturalmente, all’interpretazione.
(Gian Luigi Rondi, ‘Il Tempo’, 16 gennaio 2016)

Vai alla scheda del film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code