L’armadio azzurro. Arte come terapia

teresa melorio“Quando ho incominciato a lavorare all’Ospedale  Paolo Pini di Milano, più di vent’anni fa,  gli operatori sceglievano gli abiti da far indossare  ai malati con approssimazione, uno valeva l’altro,nessuno aveva pensato di mettere etichette  individuali, di piegarli e riporli con cura. E’ così che è nato l’armadio azzurro, un luogo dove le camicie,  le gonne e  i pantaloni venivano riposti  ciascuno con il nome delle  persone a cui appartenevano….”

Teresa Melorio è  la psichiatra che insieme alla psicologa Enza Baccei  nel 1993 ha fondato  Arca Onlus (Associazione per il recupero della Creatività Artistica e la Riabilitazione), due donne coraggiose che, sull’onda della rivoluzione compiuta da Franco Basaglia, lo psichiatra  a cui dobbiamo la chiusura  dei manicomi in Italia,  hanno creduto nelle potenzialità dei colori e dei pennelli per recuperare la creatività dei loro assistiti, per ritrovare la ricchezza delle loro menti. Nel corso del tempo, queste due signore hanno coinvolto artisti  che in un primo tempo, quando il Pini era ancora ospedale psichiatrico, hanno affrescato le pareti dei padiglioni poi, alcuni tra loro, si sono resi disponibili a lavorare con gli ospiti e gli assistiti. Ando Gilardi, Enrico Baj, Dany Vescovi , artisti di fama internazionale,e tanti altri,  hanno reso possibile non solo la creazione del Museo, ma soprattutto delle Botteghe d’Arte, luoghi dove la creatività è cura e riabilitazione.

Alcune opere del MAPP

“L’armadio azzurro. Arte come terapia” racconta con  grazia e con amore questa storia a lieto fine. Ne è autrice una giornalista di grande esperienza, Sabina Fedeli. E’ un documentario  che aiuta a “far mente” sul valore dell’arte, delle arti perché  al MAPP, Museo delle arti Paolo Pini, si fa musica, teatro, design, si lavora  sul recupero dell’immaginazione, della  fantasia, della poesia che c’e’ nelle persone affette  da malattie mentali.  Un filmato, voluto da SkyArte, prodotto da Piero Mascitti, direttore della “Fondazione Mimmo Rotella” con il contributo della Regione Lombardia. Un’opera di impegno civile. E un’opera che continua.

O almeno continuano le tante attività di ARCA Onlus e del Museo del Pini. Tra le molte iniziative vi segnaliamo “Con Arte e con Cura”, la mostra dei lavori degli artisti, dei designer, degli arteterapeuti legati a questo progetto.

E’ ospitata dalla Regione Lombardia, in via Galvani 27, ed è un evento legato all’importante MiArt 2016, la Fiera mercato di Milano.

Daniela Annaro

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code